Utente 239XXX
Buongiorno,volevo esporre un po' il mio caso per avere un ulteriore parere medico.
Ho 29 anni ed ho avuto negli ultimi due anni 2 aborti il primo neL marzo 2011 alla 2° settimana il secondo alla 16° settimana,con conseguente ricovero,inserimento di candelette ecc...
Dopo questo episodio il mio ginecologo mi ha consigliato di sottopormi all'esame trombofilico che è risultato positivo.
Sono andata di conseguenza a fare un consulto presso una genetista che mi ha detto che la cura al mio problema,qualora dovesse presentarsi una gravidanza,dovrà essere l'assunzione di eparina o simili.
Adesso cmq io sono preoccupata anche per un altro fattore,prima di procedere con l'iter per "l'espulsione del feto" mi sono sottoposta ad amniocentesi,il risultato nn è stato molto positivo,la mia bambina era affetta da trisomia 21,per cui,adesso, ho fatto l'esame per il controllo dei valori dell'omocisteina che risultavano 8.44 (valori di riferimento 5-12),a questo punto la genetista mi ha detto di assumere acido folico(folina 5mg) prima 1 al di ma poi visto che il valore non accennava a diminuire,ne ho prese 3 al di.
La mia domanda è se nn dovesse abbassarsi il valore ed io volessi provare ad avere una gravidanza,quanto sarebbe alto il rischio che il feto potesse nuovamente presentare malformazioni o alterazioni cromosomiche?
Un'ultima domanda sto assumendo un antibiotico (klacid 500) perchè ho una brutta influenza,terminerò il ciclo antibiotico lunedi 13,il mio periodo fertile dovrebbe essere dal 14 al 20 cm,posso provare ad avere una gravidanza in questo periodo o sarebbe meglio di no?
Spero tanto possiate dare una risposta alle mie domande,sono stanca di aspettare,mio marito pensa che io non voglia avere un bambino,ma la mia nn è mancanza di volontà,ma terrore che quello che è successo potrebbe ripetersi e non so se potrei sopportarlo,psicologicamente parlando.
Grazie a priori per avermi dato la possibilità di porvi i miei quesiti e di esporvi il mio caso!!
CON IMPAZIENZA....
[#1] dopo  
Dr. Emanuele Meli
24% attività
20% attualità
8% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Ma lei non dice di quale problema trombofilico è affetta;l'omocisteina risulta nella norma. L'influenza non va curata con antibiotici.