Utente 240XXX
gentilissimi dottori vi vorrei porre una domanda . dopo una visita
effettuata dall'allergologo presso il policlinico Umberto 1° di Roma
. riguardante dei forti mal di pancia con diarrea al mattino
seguente ,spiego la situazione . circa un anno fa dopo aver mangiato vari alimenti ho avuto dei forti mal di pancia con nausea ,il mattino seguente ho
notato che avevo un po di diarrea ,pensando a semplice indigestione
, nei giorni seguenti ho assunto solo pasta in bianco e ,carni
bianche, poi tornando all'alimentazione comune ho avuto di nuovo
dopo mangiato dolori intestinali con diarrea, mi recai dalla dott
di famiglia è lei penso di farmi fare dei test alla celialchia ,
ai quali risulto negativo . ho fatto altri tipi di esami ,feci
etc etc alla ricerca di batteri o virus nell'intestino , negativi
anche loro. fino a fare dei test allergici su alcuni alimenti che
ricordavo fossero presenti, è comuni nelle due occasioni, test sulle
ige specifiche immunocap è rast elisa sulle totali



U.d.M Valori di Riferimento
PRIST (IgE TOTALI) 42.0 (Elisa) UI/ml
Bambini 0-2 anni fino a 1 > 2 anni e adulti: <20 allergia non probabile -20-100 allergia dubbia >100 allergia

RAST X GRANOTURCO-F8 KUa/l 0.01 (Immunocap)
RAST X OVOALBUMINA-F232 KUa/l 0.00 (Immunocap)
RAST X PATATA-F35 KUa/l 0.00 (Immunocap)
RAST X POMODORO-F25 KUa/l 0.00 (Immunocap)
RAST X TONNO-F40 KUa/l 0.00 (Immunocap)
l'allergologo che mi ha visitato ha affermato
che è improbabile che io sia allergico e che i dolori di stomaco
nn siano sintomatologia di allergie. io gli domandai visto che
nn assimilo certi alimenti da circa 1 anno è possibile che eventuali
sensibilizzazioni si siano cancellate? la sua risposta è stata
mangiali uno alla volta iniziando da quantità modiche è se ti
fanno male torni a farti visitare . la domanda che mi è vi pongo è
attendibile la risp del dottore che mi ha visitato o dovrei eseguire
altri accertamenti ? nel senso è attendibile la diagnosi che è stata emessa, o è stata superficiale . potrei realmente rintrodurre quegli alimenti nella dieta o dovrei fare altri esami ? …..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Valerio Langella
40% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Il collega allergologo senza dubbio le ha consigliato giustamente di reintrodurre gli alimenti. Anche se il rast è meno sensibile dei test cutanei, il risultato è inequivocabile: Lei non è allergico; la causa è sicuramente un'altra. Non posso aiutarLa piu' di tanto perchè la ricerca della causa è fatto di anamnesi, visita ed esami che seppur già praticati, non ne conosco i risultati. Talvolta però il problema pur complicato da individuare è banale. Deve però farsi seguire da un collega che affrontando l'insieme e le diagnosi differenzilai le può risolvere il problema. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
sinceramente nn ho pensato che l'allergologo che mi ha visitato fosse incapace anzi , ho solo pensato se il test immunocap svolto fosse da solo in grado da escludere la possibilità allergica , quindi cerchero eventualmente la causa dei dolori intestinali altrove, nel senso escludendo l'allergia come possibile causa, la ringrazio del tempo che ha dedicato a rispondere al quesito che ho sottoposto ,