Utente 204XXX
Sono un ragazzo di 19 anni,forse troppo riflessivo,ansioso e paranoico.
Ammetto che troppo spesso ho l'idea di non essere adatto alla pratica dell'atto sessuale,seppur le misure siano più che normali.

In pratica ho come l'impressione che il mio pene(che tra l'altro varia dai 9,5 cm a riposo a quasi 18 in erezione)non sia adatto a causa della sua poca consistenza fisica.Forse ho troppa fantasia,ma a riposo mi sembra troppo leggero e per certi versi malleabile,piegabile.In erezione diventa molto più robbusto ma ciononostante mi da come l'ideadi essere poco concreto per l'inseriemento nella vagina.Se provassi a penetrare non mi sembra resistente,a meno che la donna non sia delicata,ma se quest'ultima mi schiacciasse,il mio organo si appallottirebbe.
L'erezione c'è ripeto,al massimo l'ansia mi impedisce di essere a mio agio e di averla in maniera perfetta,però il mio pene non me la racconta giusta.

Non so se è permesso,però vorrei inviare delle foto ai dottori del sito o magari in questo post,perchè sono troppo ansioso su questa faccenda.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a Lei serve una "robbbusta" dose di conoscenza dello stato di salute genitale,riproduttiva e sessuale,che solo una visita andrologica a 360 gradi Le può offrire.Consultare internet,in alcuni casi,é negativo,in quanto potrebbe alimentare le fantasie negative che,spesso,non sono giustificate dalla realtà oggettiva.Prenda il "coraggio",ne parli con in ludico di famiglia,inventandosi un trauma allo scroto,e consulti un esperto andrologo.Cordialità.