Utente 240XXX
Salve,ho 20 anni e vi scrivo perchè stò letteralmente impazzendo! da circa 10 mesi è come se non funzionasse più tutto come dovrebbe..le erezioni mattutine sono andate diminuendo, il glande sembra aver perso sensibilità, a volte durante la masturbazione il pene perdeva parte dell'erezione e raggiungeva l'eiaculazione in quello stato, e neglio ultimi 3 mesi non sento quasi il bisogno di masturbarmi quando prima magari mi eccitavo anche davanti a una ragazza in costume..qualcuno mi aiuti, non ho mai fatto visite e non so come fare dato che ho un genitore che fa il medico in ospedale. Non riesco a dormire la notte pensando a questo problema. Attendo con ansia una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
è proprio l'ansia che la sta assalendo la principale causa del suo problema e credo che un colloquio con un andrologo sia irrinunciabile. Ne parli senza paure con il suo papà che sicuramente la indirizzerà nel migliore dei modi.
[#2] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
gentile utente,
non ti si può aiutare da qui, ti devi fare coraggio e rivolgerti ad un medico (o al tuo medico di famiglia o ad un andrologo). se non vuoi che i tuoi genitori ne siano informati ricordati innanzitutto che esiste una legge sulla privacy e comunque rivolgiti ad un altro ospedale.
cordialmente