Utente 240XXX
Buona sera dottore, sono un ragazzo di 36 anni disabile tetraplegico a seguito di un' incidente stradale avvenuto circa 12 anni fa. Il problema che ultimamente mi disturba e' la sensazione di un reflusso di aria che dalla bocca dello stomaco mi arriva all'esofago. Da questa sensazione ho notato che il battito cardiaco mi sembra che perda il battito. Sono stato al pronto soccorso dopo esami del sangue e elettro cardiogramma, mi hanno detto che era un possibile episodio di ansia. Tengo a precisare che nn prendo terapie farmacologiche di nessun genere, nonostante tutto la sensazione nn e' passata e ogni tanto mi ritorna. Grazie di tutto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Molto spesso un rallentato svuotamento gastrico con eccessivo ristagno di aria nello stomaco può provocare qualche extrasistole, del tutto innocua e priva di qualunque significato patologico. Niente di preoccupante quindi, ma se il disturbo persistesse potrebbe giovare l'assunzione di un farmaco procinetico, a giudizio del medico curante.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto dottore della risposta pronta e rincuorante. Grazie mille e buona giornata