Utente 240XXX
salve io ho 31 anni e con mia moglie dopo un anno di ricerca di un figlio abbiamo capito che cera qualche problema e la genecologa a fatto fare degli analisi a lei e risconrtato la prolattina alle stelle e tramite il mo medico mi aveva cosigliato uno spermiogamma e anche li alcuni problemi che a suo parere sono risolvibili i problemi secondo lei sono:
la motilità %
a) movimenti progresssivi rapidi 0 a(60') 0 a (120)
b) movimenti progresssivi lenti 40 a(60') 40 a(120')
c) movimenti non progessivi 10 a (60') 10 a(120')
d)immobili 50 a (60') 50 a (120)

e la morfologia %:
forme normali 8
forme anormali 92 di queste
anomalie testa 48
anomalie del tratto intermedio 6
anomalie della coda 7
malformazioni comlesse 31
ora lei mi ha cosigliato per risolvere questi problemi di perndere il multicentrum come integratore di vitamine ma secodo voi può bastare curando anche mia moglie per la prolattina o no grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

dai dati che ci fornisce il suo esame sembra nella norma , mentre una causa importante è la prolattina alta di sua moglie.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
garzie mille ora mi sento un pò più traquillo la prolattina di mia moglie è un problema che stiamo curando ma con le vitamine miglioreò ancora qualcosa?
perchè la nostra paura era che il problema più gosso potessi averlo io da come ci avavano tradotto l'esame e probabilmente per un figlio pensavamo di dover ricorre soltanto alla fecondazione assistita.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le ripeto, i valori riportati confermano la normalità sia per la motilità che per la morfologia. Serve far rientrare i parametri di prolattina di sua moglie che si tradurrà nella normalizzazione del ciclo ovulatorio.

Ancora un cordiale saluto