Utente 239XXX
salve, avevo chiesto un parere per il gonfiore alla tempia sx qualche mese fa all'otorinolaringoiatra perchè il mio medico mi aveva prospettato un problema del genere, ma ora vorrei un parere da un maxillofacciale perchè, mentre il gonfiore o meglio quel "bozzo2 è scomparso con una settimana di cortisoni ora mi ritorna un gonfiore diffuso su tutta la tempia fin sullo zigomo e persino giù verso la mandibola, il gonfiore è spesso accompagnato da tensione e dolore di tutta la mezza testa sinistra e mi sono resa conto che se sbadiglio si concentra sull'articolazopme mandibolare, ci può essere attinenza con il bozzo???
inoltre il medico mi ha fatto fare una tac che non ha rilevato nessuna anomalia nè a livello di ghiandole nè a livello scheletrico, è possibile che non si ved niente ed allora cosa può essere questo disturbo?
attualmento lo sto arginando con antinfiammatori (brufen), ma non credo sia la soluzione, il mio medico insiste con nevralgie dovute a sbazi di temperature e dopo la tac si è tranquillizzato, ma posso andare avanti con i brufen ogni 3/4 giorni?
potrebbe aiutarmi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
la Sua sintomatologia caratterizzata da gonfiore o "bozzo" alla tempia non può essere valutata in assenza di una visita specialistica con evidenza del segno clinico.
Le confermo l'indicazione alla valutazione da parte di un chirurgo maxillo-facciale, informando anche il Suo Medico di Medicina Generale, e Le suggerisco di visitare il sito www.sicmf.org per trovare lo specialista a Lei più vicino.
Cordiali saluti