Utente 231XXX
Buongiorno,
vorrei gentilmente chiedere un vostro consulto su un problema che mi infastidisce ormai da un paio d'anni.
Nell'ottobre del 2010 ho seguito una cura preventiva contro i malanni del freddo quali raffreddore e mal di gola,la quale consisteva nell'assunzione giornaliera (al mattino) di due pillole di un prodotto da erboristeria,per la durata di un mese. Non ricordo ora il nome del prodotto, ma ve ne sono di più marche differenti e non credo questo influenzi il problema. Ora,ammetto che questa cura preventiva mi è servita, perchè in tutto l'nno mi son preso il raffreddore massimo un paio di volte (molto meno rispetto a prima), e così ho ripetuto questa cura anche l'anno successivo (novembre 2011). Tutto bene, se non fosse che da quando ho iniziato questa cura la prima volta, la reazione del mio corpo al raffreddore è "cambiata". Infatti, ora capita molto spesso (circa un paio di volte al mese) che mi svegli la mattina con il raffreddore (naso che cola,starnuti frequenti) e che passi l'intera giornata a dover soffiarmi il naso, con sintomi che a parer mio assomigliano molt a quelli di un'allergia. La cosa strana, è che questo tipo di raffreddore dura solamente un giorno: ogni volta infatti, mi sveglio il giorno successivo che è passato tutto e sto di nuovo bene!
Una cosa strana quindi a parer mio, avere il raffreddore che dura un solo giorno (ma molto fastidioso), e che sparisce il giorno dopo.
Ho notato che la maggior parte delle volte queste giornate di raffreddore son precedute da minime esposizioni al freddo (per esempio,il semplice dormir scoperto,un piccolissimo colpo d'aria)ma comunque molto ridotte rispetto ad un normale "colpo di freddo" da malanno.
Se sapete darmi un consiglio, ve ne sarei molto grato.
Vi ringrazio, arrivederci.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto
48% attività
16% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Gentile giovanotto
la sintomatologia che lei descrive non depone per una rinite di natura virale ne per quella di natura allergica,entrambe portano sintomatologia protratta di alcuni giorni.Potrebbe trattarsi di una rinite vasomotoria o di una rinite non allergica,quest'ultima può essere eosinofila,neutrofila,mastocitaria o eosinofila-mastocitaria.Per la diagnosi precisa c'è bisogno di una rinoscopia,una valutazione al vetrino del secreto nasale.Una volta effettuata la diagnosi si potrà provvedere ad una terapia mirata.Il problema comunque non va sottovalutato perché queste forme possono dare complicanze,quali rinosinusiti,poliposi nasale,otite e sindrome rino bronchiale .
Si affidi alle cure di un otorino e consulti un allergologo
Un cordiale saluto