Utente
Da circa un mese e mezzo la mia gastroenterologa attraverso la Manometria ha riscontrato una discinesia all'esofago. Premetto che è da 3 anni che ho male e non so piu come comportarmi.Volevo sapere se esistono dei centri specifici per poter curare questo malfunzionamento??? se si, dove? grazie anticipatamente...

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
quale tipo di diagnosi è stata fatta?

(discinesia è un termine comprensivo di diversi quadri disfunzionali)

Se vuole, può riferirci la sua sintomatologia e se ha effettuato una gastroscopia.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissimo,

bisogna capire anche la sua sintomatologia e sapere se ha effettuato altri accertamenti (gastroscopia). Poi si potrà dare qualche suggerimento sul sospetto diagnostico e come e dove potrà essere curato.

Cordialmente.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
gentile dottore,nella manometria c'e scritto: discinesia aspecifica del corpo esofageo.
ho male da quasi 3 anni alla bocca dello stomaco, ho crampi con bruciori, a volte crampi piu forti altre volte son minori... aumentano quando finisco di mangiare ma in genere il male è persistente.
mi brucia la gola, ma ho sempre queti crampi forti, inoltre ho tantissima nausea e molte volte sforzi di vomito, vomito raramente della schiuma, questi sono i miei sintomi, inoltre mi fa male tutto il petto e dietro nella parte alta della schiena, a volte succede che faccio fatica a deglutire.
Ho fatto tutti gli esami possibili, 5 gastroscopie nel quale il mio mal di stomaco è partito tutto da 3 anni fa quando mi hanno trovato una micosi esofagea e una volta sparita il male è lo stesso, sempre crampi e bruciore.
Pensavano ad una celiachia dato che mangiando senza glutine per 6 mesi son stata bene invece poi il male è ritornato.
ho fatto la colonscopia e tutto è nella norma.la mia gastroenterologa mi ha fatto eseguire la risonanza magnietica con contrasto, che li ho vomitato tutto, infine mi ha detto di fare una ph metria con manometria, la ph metria per vedere il livello d'acidità e ho un po di reflusso ma nella norma e con la manometria hanno trovato questa discesia di cui parlavo..Son quasi tre anni che ho questi dolori forti, mi sento tutto bruciare dalla gola allo stomaco.il punto preciso dove ho male è proprio nella bocca dello stomaco.Ho 20 anni, son giovane e son stanca di questo male. Volevo appunto sapere se esistevano dei centri specifici, la mia gastroenterologa non risponde mai, voleva facessi il rast/patch test per nichel che è rimandato a ottobre per via del caldo e oltre a questa disfunzione non so altro e appunto per questo volevo rivolgermi in qualche centro specifico

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
riprendo un frammento del suo scritto
<<mi brucia la gola, ... ho un po di reflusso....Son quasi tre anni che ho questi dolori forti, mi sento tutto bruciare dalla gola allo stomaco.il punto preciso dove ho male è proprio nella bocca dello stomaco.>>

Sembrerebbe una chiara malattia da reflusso:
che farmaci ha assunto?
quale l'esito delle gastroscopie?

Ha anche effettutato una radiografia esofagea?
Infatti per quanto poi riguarda le Discinesie esofagee sono di non facile trattamento (talora anche chirurgico):
esse sono turbe o incoordinazioni dei movimenti dell'esofago che possono determinare rilevanti disturbi.
Le più frequenti sono la acalasia e lo spasmo idiopatico diffuso.
Il sintomo prevalente è la disfagia severa che usualmente crea al paziente una rilevante difficolta all'alimentazione.
La diagnosi, usualmente agevole con un semplice studio radiologico del tubo digerente, deve essere approfondita con indagini specialistiche.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Dalla sua esposizione manca, come ha sottolineato il collega Quatraro, la radiografia dell'esofago che più della gastroscopia ci chiarirà le idee sulle caratteristiche della discinesia. Presumo inoltre che abbia fatto cicli adeguati con antisecretivi.

Per quanto riguarda i centri di riferimento potrebbe rivolgersi allo IOV (Istituto Oncologico Veneto) di Padova dove seguono con particolare esperienza le malattie dell'esofago, ma è importante andare con una radiografia esofagea.

Ci aggiorni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
gentili dottori,
ho assunto come farmaci riopan,gaviscon,mycostatin per la micosi iniziale, nexium, pantorc, spasmomen,levopraid debridat ecc ecc ho assunto praticamente di tutto,stavo meglio per 15 gg ma poi il male ritornava,sembrava il corpo si abituasse alle pastiglie.No non ho mai fatto una radiografia dell'esofago. vi ringrazio per aver risposto in maniera piu che soddisfacente. Purtroppo la mia gastroenterologa mi ha lasciata sospesa fino a Ottobre finchè non farò il test per nichel, ma io non ce la faccio a sopportare tutto questo male cosi tanti mesi... vi ringrazio di cuore spero sia una cosa risolvibile al piu presto.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Le giungano i nostri migliori auguri, per tutto.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ci aggiorni e ci tenga sua disposizione.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
grazie di cuore per tutto certo gentili dottori appena saprò qualcosa sarete aggiornati...
cordiali saluti

[#10] dopo  
Utente
gentili Dottori.Ieri dopo un mese d'attesa finalmente son riuscita a parlare con la dottoressa che mi segue. La volta precedente mi aveva detto di aver un mal funzionamento dell'esofago trovato appunto con la manometria. Ieri invece mi ha detto che c'e l'ho ma in maniera minima e che non è quella la causa del tutto il male che sento io. Sulla Manometria c'è scritto chiaramente Discinesia aspecifica del corpo esofageo, quindi a questo punto io mi chiedo ho questo mal funzionamento oppure no? ho deciso di rivolgermi altrove ma nel frattempo non so piu cosa pensare, prima la dottoressa dice una cosa poi un altra, io ed i miei genitori non sappiamo piu come comportarci ed io ho sempre piu male...voi cosa ne pensate? lo so di non esserci solo io a star male e che i dottori son sempre impegnati ma credo sia un mio diritto sapere se è un malfunzionamento oppure no, perchè o lo è oppure no. Con lei non si può mai parlarne perchè è un po' particolare ma io ritengo opportuno parlarne dei miei sintomi. Ieri ha detto che eventualmente potrei fare una visita neurologica e successivamente una ecografia interna con la gastro. Potreste darmi un vostro parere a cio? Son consapevole che mi dovrò rivolgere altrove volevo solo un parere se possibile.
Ringrazio Anticipatamente...

[#11]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
quello che riferisce rimette in gioco non tutto ma quasi.
Credo importante rifere correttamente il punto della situazione,
e ritengo ancora attuali le mie riflessioni riportate nella mia replica #4.

In attesa di sue.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Personalmente non mi concentrerei molto sulla lieve discinesia esofagea. Potrebbe eseguire ovviamente, e come le abbiamo suggerito, una radiografia dell'esofago, ma poi sarebbe utile che venisse seguita da un gastroenterologo per il controllo dei sintomi. Non vedo indicazione alla visita neurologica e alla ecografia interna con la gastro ( = ecoendoscopia ).

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente
sisi ovviamente cercherò un nuovo gastroenterologo che mi possa seguire e aiutare. Per quanto riguarda una visita Neurologica la mia dott.sa la ritiene opportuna perchè facendo una forte pressione nel petto e nella bocca dello stomaco dal male mi son messa a piangere ma è normale che se mi spingono forte ho male perchè è li il punto del dolore e lei ritiene nn sia un problema a questo punto di esofago ma delle coste perchè inoltre ho il virus HHV6 e secondo lei questo va ad accentuare il male... Spero di venire fuori il prima possibile... ce ne vorrebbero tanti di dottori come voi....
grazie di cuore

[#14]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Grazie per le sue parole,
Ci ripagano dell'impegno profuso.

Grazie ancora.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se è un dolore localizzato ed intenso alle coste potrebbe trattarsi della sindrome di Tietze (infiammazione condro-sternale). Ovviamente sarà da confermare con la visita specialistica.

Ci tenga a sua disposizione.

Cordiali saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
se fosse questa infiammazione quali sarebbero i rimedi???? grazie dottore siete sempre molto chiari,almeno voi avete la gentilezza di rispondere...

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima,

la terapia è a base di antiinfiammatori per via sistemica o anche locale (cortisonici, antiinfiammatori, ecc.).

Ovviamente dovrà essere lo specialista a fare diagnosi ed indicare la modalità corretta della terapia

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
qual è lo specialista che dovrei consultare?
cordialmente

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Lo specialista di riferimeno è l'ortopedico.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente
dai dati che le ho fornito quale dagnosi POTREBBE essere secondo lei?solo un parere niente di piu. Perchè il dolore parte dalla bocca dello stomaco, petto e scapole...non so piu come comportarmi mi creda..le chiedo scusa del disturbo e dell'insistenza

[#21]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentilissima,

La sua richiesta va oltre il consulto on line. No le abbiamo dato delle indicazioni ma la diagnosi definìtiva deve essere fatta dal suo medico che ha possibilità di visitarla e valutare la documentazione clinica.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#22] dopo  
Utente
sisi lo so gentile dottore, infatti son piu che consapevole che non potete darmi la diagnosi certa soppratutto via online, volevo solo sapere cosa pensava lei di cosa potrebbe trattarsi dati i miei sintomi tutto qui le chiedo scusa ma davvero so che non potete far una diagnosi qui era solo un parere quello che intendevo io...
distinti saluti