Utente 962XXX
Egregio Professore ho fatto le analisi del sangue ed il 15-3 è risultato 39,6 (0-25) ma la cosa che più mi
preoccupa e il CEA 203,7 (0.0-5.0) Mi indica per favore altri esami da fare per confermare se c'è un TUMORE? Faccio la mammografia ogni due anni senza problemi Che altro fare? La sua grande disponi-bilità mi rincuora e la ringrazio per quanto farà Maria
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma ne avevamo discusso già due anni fa :

Si può sapere per quale ragione continuano a prescriverle i marcatori tumorali ?

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/75-marcatori-tumorali-tumor-markers.html
[#2] dopo  
Utente 962XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore, grazie ancora anche perchè si ricorda di me, ancosciata da queste analisi. Un caro saluto
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma si può sapere per quale ragione Le prescrivono i marcatori tumorali ?
[#4] dopo  
Utente 962XXX

Iscritto dal 2009
Grazie innanzitutto, ogni anno, essendo ipertesa con pressione alta e
colesterolo altissimo, faccio il day hospital presso l'ospedale nel mio paese, dove tra tutte le analisi ci sono i marcatori tumorali. Quando ne vedo uno alterato mi sento male e devo avere una certezza che solo Lei può darmi, perchè il dottore del centro non da importanza a questi valori. Grazie ancora Maria
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
FACCIAMO IL PUNTO DELLA SITUAZIONE.

1) I marcatori sono aspecifici e possono incrementarsi per molte cause non tumorali

2) Per questa ragione NON vengono MAI richiesti per screening o a scopo diagnostico (tranne alcune eccezioni) perchè poi non se ne riesce a dimostrare la causa vera. Si richiedono per controllare l'andamento di un tumore già accertato e curato.

3) Il CEA il particolare è il più vecchio dei marcatori ed è quello che più facilmente dà luogo a falsi positivi, specie nei forti fumatori e in pazienti affetti da malattie croniche.

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 962XXX

Iscritto dal 2009
Dottore Grazie, avevo proprio bisogno di Lei, anche perchè ho tanta paura delle malattie e di questi tempi nessuno di ascolta.Maria