Utente 250XXX
Gentili dottori,
può un ciclo di cure termali aiutare la cura di una forma lieve/media di acne? Può aiutare anche alla riduzione delle "macchie post brufolo"?
In tal caso quale terapia (bagni o fanghi) potrebbe essere la più efficace?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Gallo
24% attività
8% attualità
16% socialità
GROSSETO (GR)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2012
Gentile utente, l'indicazione all'idoneità alle cure termali può essere prescritta solo mediante una visita accurata, che può fare presso il suo dermatologo di fiducia o direttamente nello stabilimento termale (previi accordi telefonici con la struttura solitamente).

In linea di massima le posso dire che nell'acne c'è l'indicazione alle cure termali con acque sulfuree o solfato calciche, come quelle che si trovano ad esempio negli stabilimenti di Sarnano, Saturnia, Viterbo, Cotilia, Stigliano, Tivoli (albule), Vallieri, Porretta e Tabiano.

Lo zolfo contenuto in queste acque infatti, agisce riducendo la quantità di sebo della pelle ed ha azione antisettica. Due punti cardine della terapia dell'acne.

Si rivolga con fiducia ad un dermatologo per una valutazione del suo caso.

Cordiali saluti