Utente 241XXX
Carissimi medici,
causa rinite allergica, devo adesso intraprendere una cura a base di 2 spray nasali: uno per l'allergia in se', l'altro per disinfiammare i turbinati. Questa cura, datami dall'allergologo, durera' tre mesi.
Ad agosto saro' al mare per vacanze, con la conseguenza che avro' quotidianamente (e piu' volte al giorno) l'acqua di mare ad andarmi nel naso.
Vorrei sapere se i bagni a mare sono compatibili con questa cura, ovvero quanto tempo dopo aver spruzzato lo spray posso andare in acqua, o se e' meglio che inizi la cura solo dopo le vacanze.
Se servissero piu' dettagli (tipo che spray e posologia) posso fornirli.

Grazie anticipatamente!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Egregio utente,
di solito le forme allergiche migliorano già in maniera spontanea quando si va al mare, poiché si riduce drasticamente l'esposizione agli allergeni. In linea generale, consideri che il bagno in mare ha un semplice effetto di lavaggio, per cui logicamente dovrebbe solo evitare di utilizzare lo spray prima di immergersi.
Saluti,