Utente 622XXX
devo fare una visita su presunti condilomi(ho letto un pò su internet ),ma potrei sbagliarmi su queste escrescenze che ho vicino l'ano dopo aver avuto rapporti non protetti ma sempre con la stessa persona e infatti mi chiedo,come è possibile mi sia infettata ?? se sono condilomi anali vanno per forza bruciati o ci sono creme?...è dolorasa e fastidiosa la terapi in quelle parti intime...sono un pò ansiosa perchè ho una vita abbastanza sedentaria e non vorrei poi con il mio partner naschino disagi.
Il medico potrà porni anche domande personali mentre mi vista?sui mie rapporti ad esempio?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Direi che lei non debba preoccuparsi ne' della tutela privacy ne' degli aspetti che caratterizzeranno gli approcci diagnostico-terapeutici.

Anzitutto serve una diagnosi e mi pare che per ora manchi. Per il resto dopo questa e in caso di conferma di condilomatosi genitali il Dermovenereologo le illustrerà gli approcci più utili al suo caso che variano in base al tipo di patologia e al tipo di prensentazione della stessa.

Abbia quindi fiducia e sia serena.

Legga se vorrà approfondimenti sul tema dell'HPV e dei condilomi presenti su www.medicitalia.it

Saluti a lei
[#2] dopo  
Utente 622XXX

Iscritto dal 2008
allora,descrivo un attimo la mia situazione.
sono sotto cura con aldara crema(3 mesi).
il 18 settembre ho il controllo,io mi sono accorta che il condilomi esterni(interni non sò se ne ho!!) siano spariti,si vede solo una puntina ,,,il problema e che qualche giorno f ne è spuntato un altro sul labbro della vagina ,che il giorno della visita non c'era(la dott. mi ha visitato solo dietro)...ma io mi sarei accorta comuque se c'era.
Ora il medico mio mi ha detto di andare in ospedale ,in dermatologia e dire che la crema aldara non mi basterò per quest ultimo condiloma nato e vedere cosa dicono...lei dottore mi può anticipare qualcosa a riguardo?? la ringrazio sono abbastanza in ansia!!
[#3] dopo  
Utente 622XXX

Iscritto dal 2008
buonasera,io sono sotto cura con crema Aldara,di 3 scatole ,ora sono all'ultima e il 18 settembre ho il controllo ,dal dermatologo in ospedale, che mi ha visitato a giugno ,dicendomi di avere una condilomatosi in sede anale.
Ora però,in queste ultime settimane della cura,ho forti bruciori, pruriti e dolore, e mi è anche uscito come un rigonfiamento sull ano,molliccio e rossastro,cosa potrebbe essere??devo farlo presente al medico ?l'altro giorno ci sono stata per farmi prescrivere altra crema Aldara (mi è spuntato un altro condiloma sul labbro della vagina)ma ha detto devo andare a chiedere in ospedale perchè lui non puo darmi altra crema essendo un cura dell ospedale e io intanto stò mettendo un po della crema che ho anche li...faccio male?
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentilissimo,

Cerchi di sospendere il prima possibile la terapia con imiquimod che può recare importanti reazioni irritative e cerchi di determinarsi con il suo venereologo quanto prima.

cari saluti ancora
[#5] dopo  
Utente 622XXX

Iscritto dal 2008
allora in ospedale mi hanno anticipato la visita al 7 di settembre,però non ci sarà la stessa dottoressa ma non credo sia un problema.
Ora invece mi chiedo se continuo ad applicare aldara fino al giorno della visita?? posso sospendere cosi la cura?? dietro sono irritata, nell ano ,ma davanti ancora no,cosa mi consiglia?stasera ad esempio la dovrei mettere,ma non vorrei peggiorare!!