Utente 250XXX
Gentili dottori,

Ho già postato un consulto riguardante dei problemi di erezione: mi sono rivolto ad un andrologo e sto facendo delle analisi all'ospedale, i cui risultati completi mi saranno forniti lunedì, per poi sottoporli all'esame del suddetto andrologo da cui sono in cura. Da un po' di tempo noto che non ho erezioni mattutine o che ne ho rare e piuttosto deboli. Diciamo però che la mia vita è piuttosto sregolata e che vado a letto in media alle 5 la mattina, solitamente perché studio fino a tardi... Capita così che io mi svegli sempre stanco e che non mi senta mai completamente riposato; quando invece vado a dormire prima e sono tranquillo, la situazione va un po' meglio, mi sento più riposato e un o' di erezione la mattina la sento. In ogni caso: è grave non avere erezioni del mattino? Durante la masturbazione o comunque se tocco il mio pene mi diventa duro e nei rapporti sessuali ho avuto dei problemi di erezione solo con delle prostitute ultimamente (ho scritto tutto nell'altro consulto). Devo preoccuparmi? In ogni caso sottoporrò le analisi all'andrologo a cui chiederò meglio un parere specifico sulla cosa. Grazie in anticipo a chi vorrà rispondere.

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

le erezioni al mattino dipendono molto dalla salubrità del sonno notturno, visto che sono da ricondurre a specifici riflessi del cervello che si verificano durante il sonno profondo.....

ciò che conta sono le erezioni in corso di attività sessuale qualunque essa sia....
ovvio che dovrà valutare la sua funzione erettiva con il suo medico di riferimento alla luce degli esami che presto ritirerà.
perciò può stare tranquillo per poi discutere dei risultati con lo specialista.

cordialità
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai collega che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

sostanzialmente la presenza-assenza di erezioni al risveglio non è un elemento che sia indicativo di disunzione erettile.
Non si esamini troppo, segua i consigli dell'andrologo che aveva probabilmente consultato per qualche "dubbio" sulla sua sessualità
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senta ora il suo andrologo e poi ci riaggiorni, se lo desidera.

Ancora cordiali saluti.