Utente 588XXX
salve
mi presento, sono un ragazzo di 22 anni, non faccio attività sportiva agonistica, studio all'università e lavoro...

riguardo il mio problema... un primo segnale che mi ha messo in allerta è stato un linfonodo sotto il collo a sinistra, che si è infiammato, era visibile ad occhio nudo sotto la pelle e lo si sentiva chiaramente al tatto...
poi da venerdì scorso (il 22 febbraio) che sento un "dolore", anche se più che male è un senso di bruciore e "tremolio", al braccio sinistro, dal collo alle dita, quando faccio uno sforzo qualsiasi (stringere un tappo di un barattolo, mettermi una scarpa, ogni cosa... anche scrivere al computer!); in pratica se provo, per esempio, ad alzare un peso o a fare forza flettendo il braccio, mi si "tende" tutto, brucia e mi blocco...
questo "dolore" da un paio di giorni lo sento anche alla gamba sinistra, alla caviglia e dietro al ginocchio e all'interno coscia... insomma, quello che è strano è che solo la parte sinistra del corpo che sento "dolorante"...
il mio medico, viste le analisi del sangue, ha solo detto che è un'infiammazione che passerà da sola (e allora non credo che sia nel sangue perchè la parte destra è sana, e quindi ho pensato ai nervi...) ma per ora il "dolore" rimane, sebbene oggi sono riuscito a farci comunque qualche sforzo col braccio sinistro ignorando il senso di tensione...
per tutto questo tempo mi ha anche accompagnato un leggero mal di gola e raffreddore (soprattutto oggi, che non respiravo col naso in pratica)... ve lo accenno che non so cosa per voi può essere utile o meno a livello di informazioni...

i valori fuoni norma delle analisi sono:
S-Proteina C Reattiva 9.80 (su un massimo di 6.00)
P-Fibrinogeno 427 (su un massimo di 400)
tutto il resto è nella norma

aspetto con ansia delle vostre risposte, che magari chiariscano la situazione, o che magari confermino la diagnosi del mio medico e ho solo bisogno di un bel massaggio... ^^
grazie in anticipo
[#2] dopo  
Utente 588XXX

Iscritto dal 2008
un aggiornamento
ora il linfonodo nn si sente più al tatto, quindi presumo si sia sgonfiato un po', e questo è già qualcosa di positivo...

le parti più doloranti sono ancora il braccio sinistro (che mi sembra come se mi avessero preso a pugni l'omero per ore ed il dolore si riflette fino al polso e alla spalla sinistra) e da oggi, new entry, il collo... dietro alla cervicale... nn riesco a guardare i miei appunti per studiare!! mi sembra di avere 80 anni... :S

cmq, io continuo a sperare nel parere del mio medico, sebbene sembri che non voglia passare... e aspetto vostri consulti ed opinioni... nel frattempo stavo pensando all'agopuntura... che se è veramente una questione di nervi infiammati mi hanno detto è un toccasana, gente che l'ha provata...

vabbè, aspetto vostre nuove... vi aggiornerò se peggiora o migliora...