Utente 255XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni e l'anno scorso sono stata ricoverata per 7 mesi a causa di una patologia virale che mi aveva temporaneamente paralizzata. Durante questa degenza mi hanno sottoposto a forti dosi di cortisone che oltre a farmi aumentare molto di peso mi hanno fatto riportare delle profonde smagliature su pancia e schiena. Dopo essere stata dimessa ho effettuato una visita da una dermatologa che mi ha spiegato che le mie smagliature derivavano proprio dal trattamento col cortisone e mi ha consigliato di usare una crema, purtroppo però non ho ottenuto nessun tipo di giovamento, anzi poichè la sua terapia era mensile, le cicatrici sono diventate quasi bianche. Volevo quindi sapere c'è un modo per eliminarle o ridurle?

Le mie cicatrice sono molto profonde, in alcuni punti ci sono proprio degli avallamenti, delle specie di buchi nella pelle. Posso fare qualcosa almeno per ridurle?
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

è possibile ottenere risultati risolutivi intervenendo tempestivamente sulle smagliature (per intenderci) rosse, mentre su quelle bianche e nei punti di avvallamento servirà una valutazione diretta e decidere quale metodica, singola o combinata, possa soltanto ridurle.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Luca Leva
40% attività
4% attualità
16% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
una metodica utile per rimuovere smagliature bianche quindi definitive e' l'utilizzo di laser CO2.
Quest'ultimo porta ad un progressivo appianamento delle smagliature e del tessuto sano circostante in modo da ridurre il piu' possibile le smagliature e renderle il meno possibile evidenti.
Il numero di sedute e' variabile da paziente a paziente, dal tipo di cute e di smagliature da trattare.
Il risultato e' progressivo essendo visibile dopo ogni seduta.

Saluti,