Utente 256XXX
salve, volevo chiedere un vostro parere sulle erezioni mattutine/notturne, infatti noto che esse, seppur presenti, risultano essere incomplete anche se raggiungono una rigidità buona ma appunto non massima...Durante la masturbazione non credo di avere particolari problemi, l'unica cosa è che tendo a peredere l'erezione se mi distraggo e inoltre quando mi alzo in piedi la sento diciamo leggermente più affievolita anche se la rigidità al tatto è molto buona e per mantenerla serve uno stimolo continuo...Volevo chiedere se ci sono particolari problemi o se è tutto nella norma, vi ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

la frequenza e la qualità delle erezioni al mattino e notturne dipendono certamente dal meccanismo che le determina: parliano infatti di erezioni spontanee che dipendono dalla attività di alcuni riflessi neurologici che sono a loro volta collegati con il sonno e la qualità del sonno.

resta perciò da chiarire che le erezioni utili invece per il paziente sono le erezioni in corso di masturbazione o rapporto sessuale e che poi meritano di esser valutate dal medico in corso di visita specialistica.

Le consiglio perciò una visita andrologica per fare il punto della situazione oltre che per fini preventivi....sulla saluta dell'apparato genitale in toto.

cordialità
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
l'erezione è strettamente connessa alla componente emotiva; potrebbe darsi che nel suo caso non vi siano assolutamente problemi fisici ma che lei tenda ad osservarsi/ascoltarsi troppo e che di conseguenza questo atteggiamento tolga spontaneità alla risposta erettile. Naturalmente questa è una ipotesi solamente. In caso di dubbio è consigliabile una valutazione andrologica diretta.
[#3] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
in effetti tendo ad osservarmi molto, soprattutto quando sono in piedi, a volte infatti quando rieso a dimenticarmi di questo chiamiamolo problema sento che l'erezione è massima...L'unico dubbio è quello legato alle erezioni spontanee, e tengo a precisare che mi addormento con l'intenzione di verificare al risveglio l'erezione e che mi sveglio un paio di volte durante la notte e quindi diciamo che ho un sonno alquanto turbato
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

le alterazioni del sonno influiscono sulle erezioni riflesse, che per definizione non riconscono alcun controllo.

cordialità
[#5] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
caro dottor colpi, quindi secondo lei il mio potrebbe essere solo un problema psicogeno?
[#6] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
caro dottor colpi, quindi secondo lei il mio potrebbe essere solo un problema psicogeno?
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

l'ipotesi che suggerisce lei non certo si può confermare a distanza!!.
Anzi, è auspicabile suffragarla con la visita del medico.
approfitti per parlarne con lo specialista.

cordialità
[#8] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
so perfettamente che non può essere confermata, ma le chiedo solo se è possibile vista la mia età e il fatto che quando riesco a non pensarci le cose vanno quasi alla grande, la ringrazio comunque per la sua professionalità e disponibilità
[#9] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
so perfettamente che non può essere confermata, ma le chiedo solo se è possibile vista la mia età e il fatto che quando riesco a non pensarci le cose vanno quasi alla grande, la ringrazio comunque per la sua professionalità e disponibilità