Utente 191XXX
Buonasera. Sono un ragazzo di 22 anni, sportivo, atleticamente preparato grazie all'attività in palestra e al kick boxing agonistico. Premetto che ho sempre sopportato benissimo il caldo, è il freddo il mio problema.
Domenica pomeriggio dopo le 17, mi sono trovato per la consueta partita di calcetto. Il caldo era tanto ma fisicamente ero apposto. Ho corso senza problemi e quando ero troppo stanco mi fermavo un attimo. Finito il tutto alle 19, ero in crisi di fiato. Nonostante fosse tutto finito da diversi minuti ero a corto di fiato, come se fossi stato sull'everest. Sono stato male tutta la sera con respiro difficoltoso ma non era una sorta di asma perchè mio fratello è asmatico e non avevo i sintomi che ha lui! Tutt'oggi martedi sera, ho il fiato corto. La problematica che mi pongo è... è solamente il caldo intenso di questi giorni??? perchè io questi problemi non li ho mai avuti. E avendo in famiglia persone con problemi cardiaci mi sono un attimo preoccupato. Il medico ha sentiito il respiro su schiena e torace e ha detto che è tutto regolare ma mi sembra di essere in apnea da 3 giorni! Ho iniziato a pensare che forse magari sono aumentato troppo di peso (in un anno ho messo 8 chili di muscolatura e ora peso 97) e che questo potesse influire! ma ovviamente sono solamente ipotesi per cercare di capire il problema... la sensazione è davvero brutta e prima di andare magari al pronto soccorso magari per una sciocchezza e occupare tempo che potrebbe essere dedicato a persone più gravi, volevo chiedere un consulto qui!
La ringrazio caldamente per la risposta e le auguro una buona serata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
hai fatto un ECG da sforzo?
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
No non l'ho fatta, ma comunque ho sempre fatto esercizi aerobici di certi livelli e non ho mai avuto questi problemi. Però sento che non è solo una questione di caldo perchè non riesco proprio a stare meglio. Però non posso andare dal medico di base a farmela prescrivere naturalmente, perchè non sono un medico... è lui il professionista... lei pensa che magari domani sia il caso di andare in pronto soccorso e vedere cosa mi dicono?? perchè diciamo che "mi conosco bene" e sento che non è una cosa normale assolutamente! La ringrazio per la risposta veloce
[#3] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
In pronto soccorso prob le daranno codice bianco, quindi rischia di essere rimandato a casa. Ne parli al suo medico curante, in fondo nn e' cosi' anomalo che uno sportivo agonista esegua un test dasforzo, anzi per l'idoneita' dovrebbe averlo gia' fatto...
[#4] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Ha perfettamente ragione, il punto è che il mio medico curante fortunamente/sfortunatamente, decida lei, non prescrive mai nessun esame e anche per tantissimi problemi prescrive anche solo le analisi del sangue "sotto minaccia". Quindi non saprei che fare ma non posso neanche aspettare che mi passi tutto da solo perchè conoscendomi so che non può essere solamente il caldo e la situazione è un pò angosciante, perchè non riuscire a respirare regolarmente è una sensazione decisamente brutta. Magari potrei fare questo test privatamente, Lei che ne pensa? Il medico di base a conoscenza dei problemi cardiaci di molti miei familiari mi ha detto che è solamente una componente ansiosa, però se non sono stressato e se non sono assolutamente ansioso non può essere cosi!! la ringrazio per l'attenzione infinatamente dottor Miraglia