Utente 136XXX
Buonasera, sono in cura per un disturbo ansioso depressivo da circa 1 mese con Cypralex 10mg 1 compressa e mezza al mattino, e circa 1 anno fa ho avuto un trauma sportivo con frattura omero,ora ( previo ok dell' ortopedico)vorrei rimuovere la placca e viti e quindi subirei un operazione,visto che lo psichiatra mi ha rimandato all' anestesista,pongo qui il quesito: Con questo farmaco possono sorgere problemi con l' anestesia?


Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, in effetti se è possibile noi chiediamo una sospensione del farmaco magari sostituendolo con altri che sono più sicuri, ma tutto questo in accordo col curante, in quanto il farmaco non può essere sospeso improvvisamente ed arbitrariamente, e talvolta il curante ritiene che non può essere sospeso affatto. Comunque si possono scegliere anche soluzioni alternative alla Anestesia Generale e quindi il farmaco non avrebbe motivo di essere sospeso affatto: questa sarebbe la soluzione migliore.
Se poi il curante ritenesse che non si può sospendere, e si dovesse fare assolutamente solo una anestesia generale, informando adeguatamente il collega anestesista, questi potrà scegliere la conduzione di una anestesia più sicura possibile al suo caso. Mi è capitato di farlo ed in urgenza dove non si poteva fare altrimenti ed è andato benissimo.
Cordiali saluti.