Utente 198XXX
salve dottore .volevo se possibile porle una delucidazione .sono stato presso un andrologo per problema di deficit erettivo scarso desiderio e scarsa sensibilita del pene.l'andrologo che mi ha visitato ha rilevato la prostata nella norma mi ha prescritto gli esami ormonali e psa tutti nella norma e gli esami sotto descritti.ho prenotato questi esami presso un centro nel quale eseguono le ecografie eseguite naturalmente da un urologo.mi hanno prenotato ecografia peniena basale e dinamica.questo esame e lo stesso degli esami sotto elencati.se cortesemente potreste delucidarmi grazie

ecografia del pene
esame doppler arterie del pene
esame doppler dopo farmacoprotesi
test erezione artificiale indotta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

sì, in sostanza gli esami da lei elencati si riassumono nella dicitura: ecocolordoppler basale e dinamico delle arterie peniene.

Comunque, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottore della risposta molto professionale.non so se posso porle un'altra domanda.le ho posto precedentemente se vi erano differenze e delucidazioni sui esami prescritti dall'andrologo.sara' la professionalita' o altro ma mentre dall'andrologo che mi ha visitato ha richiesto 400 euro per il pacchetto completo come lo stesso diceva.mentre da un centro polispecialistico per un ecodoppler penieno basale e dinamico hanno chiesto 120 euro.vedo troppa differenza e sinceramente mi preoccupo un po se mi ha chiesto questa cifra per gli esami e poi.perche ha prescritto 4 voci di esami differenti.potreste indicarmi che differenza ci sono tra le quattro voci,cortesemente.grazie
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tutte le diciture espostele si riassumono in questa da quasi tutti gli andrologi accetta e condivisa:

Ecocolordoppler basale e dinamico delle arterie peniene.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
salve dottori ho eseguito il doppler penieno ed in referto e' il seguente
esame ecografico in condizioni basali i corpi cavernosi appaiono simmetrici,di normali dimensioni e forma iniezione di 10mcg di pge1
la erezione consueguente appare di buona tumescenza e scarsa rigidita' ed indicata dal paziente come simile a quella abitualmente ottenuta in forma spontanea.
Non presenza,a tale quadro di risposta erettile,di recurvatum penieno degno di nota.i massimi valori di picco sistolico (psv)registrati sulle arterie cavernose a livello della crure peniene,sono risultati corrispondenti a:PSV dx >40cm/s PSV sx >45cm/s.

i valori di velocita teledistolica si sono mantenuti intorno a 10cm/s per tutta la durata dell'esame fase III e IV non ottenute azzeramento ed inversione della Vtd.
indice di resistenza aumentato.
le arterie cavernose,studiate con l'ausilio della petodica power dopler,appaiono bilateralmente di calibro ai limiti della norma(1,6mm)
regolari nel loro decorso e con buona visualizzazione delle ramificazioni elicine di II e III ordine.
conclusione pervieta e portata delle a.cavernose,bilateralmente nella normadeficit del meccanismo veno occlusivo conservato.cosa significa e cosa bisogna fare,potrebbe essere comportato da stress e depressione.devo fare altri test.i valori ormonali rientrano nei valori riferimento.potreste aiutarmi a capire ed indirizzarmi nel migliore dei modi grazie
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non riesco a capire le conclusioni: "pervietà e portata delle a.cavernose,bilateralmente nella normadeficit del meccanismo veno occlusivo conservato".

Soprattutto che significa : "normadeficit del meccanismo veno occlusivo conservato"?

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
grazie della risposta.sinceramente ho scritto come il referto dell'ecografista ed ora e' in ferie.attaverso i dati inseriti ecografia e ormoni e le problematiche descritte.si potrebbe dare un parere.il deficit erettivo anche con prostaglandine potrebbe essere sfalsato da stress e calo desiderio.l'ecografista mi disse che le arterie erano buone ma i vasi non si espandevano e facevano ritornare il sangue indietro.naturalmente espongo cio' che mi e' stato detto,ho chiesto qualche informazione piu dettagliata,ma non mi e' stato detto niente.vi chiedo dai parametri esposti se potrei avere qualche notizia inmerito.e che tipo di esami dovrei fare se dovrei fare ecografia anche alla prostata ,considerando che quanche volta avverto un disurbo dopo che ho avuto un rapporto sessuale,ma che svanisce dopo poco.grazie di nuovo
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo una ecografia delle vie uro-genitali in toto, prostata compresa, è sempre indicata.

Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 198XXX

Iscritto dal 2011
salve,ho eseguito l'ecografia della prostata per via addominale.l'ecografista mi ha indicato che e' nella norma.mi chiedevo e sono dubbioso.al momento che eseguii il doppler penieno non avevo desiderio la mia mente non ci pensavo proprio.questo potrebbe sfalsare l'esame.e per meglio dire il desiderio e poco.mi capita e su questo sono dubbioso.se nonostante non ho desiderio e sensibilita' al pene quando lo tocco mi si indurisce,dopo poco che non lo tocco perde erezione.questa sintomatologia potrebbe indicare qualcosa.ho visionato anche i valori ormonali e mi sembrano che rientrano nei riferimenti lei potrebbe darmi un'indicazione su cosa fare.grazie mille
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se tutte le valutazioni ormonali sono nella norma si pensa sempre, in presenza di tali problematiche sessuali (caduca del desiderio, problemi erettivi) ad un possibile problema psicologico.

Ancora cordiali saluti.