Utente 260XXX
Egregi Dottori,
mio marito ha 37 anni, da 1 anno siamo alla ricerca di un figlio che purtroppo non arriva, il 4.7.2012 effettua uno spermiogramma, di seguito riporto i risultati:
giorni di astinenza 7
volume 4,0
aspetto acquoso
viscosità nei limiti
colore tipico
ph 7,6
fluidificazione irregolare
concentrazione spermatozoi ....
motilità ....
morfologia ......
leucociti <500.000
cellule di sfaldamento alcune
conclusioni AZOOSPERMIA
L'esame è stato eseguito all'interno di un centro specializzato per le patologie della riproduzione, quindi la mia ginecologa prescrive una serie di analisi che evidenziano:
testosterone (Eclia) 3,50 ng/ml testosterone totale
shbg 41,2 nmol/l
testosterone libero (RIA) 6,0 pg/ml
prolattina (FEIA) 6,20 ng/ml
lh (luteotropina) 4,30 mUl/ml
fsh 22,40 mUl/ml
siamo in attesa di fare il cariotipo e la microdelezione del cromosoma y.
Sò che questi risultati sono a dir poco disastrosi e forse non dovremmo neanche illuderci troppo...ma la fatidica domenda è...abbiamo qualche possibilità di trovare anche solo uno spermatozoo?
mi chiedo se non sia il caso di andare subito al punto facendo una biopsia testicolare e vedere se c'è qualcosa!
All'età di 3 anni è stata diagnosticata a mio marito la L.L.A., per fortuna non recidivo e all'età di 8 anni gli è stato diagnosticato un criptorchidismo bilaterale.
é proprio quest'ultimo ad aver creato una situazione di infertilità???
Cosa dobbiamo fare?
grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,purtroppo,il criptorchidismo bilaterale,risolto,credo,in età avanzata,può portare ad una profonda sofferenza della spermatogenesi,con conseguente azoospermia nell'adulto.I valori elevati dello FSH fanno sì che la prognosi sia negativa.Non ci trasmette né i valori della inibina b,ne' gli esiti dell'esame obiettivo (grandezza e consistenza dei testicoli).Ho dei dubbi sulla utilità di ricorrere ad una biopsia che,in estrema analisi,avrebbe un senso solo in caso di ricorso ad una successiva TESE (fecondazione assistita) nella eventualità di riscontro di spermatozoi.In attesa dei risultati degli esami in corso,inviterei a seguire un percorso prudente e profondamente giustificato dai dati diagnostici e assai meno da quelli emotivi.Va da se che la parola finale vada all'andrologo di riferimento la cui presenza è scontata e decisiva.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la risposta Dott. Izzo, seguiremo tutto l'iter medico che, vista la situazione, è inevitabile. Trasmetterò i risultati dei prossimi esami non appena saranno in nostro possesso.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Siamo ancora in attesa di ricevere i risultati del cariotipo e microdelezione del cromosoma y. Sento spesso parlare di spermiogramma centrifugato e ritengo che quello effettuato da mio marito non lo sia. Devo richiederlo esplicitamente? E poi e' opportuno effettuare un secondo spermiogramma?
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...aspetterei l'esito degli esami genetici e molecolari.Poi decidiamo.Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,
Dopo lunghi mesi di attesa finalmente abbiamo le tanto attese risposte: nessuna delezione e cariotipo normale (46 xy). Sulla base di questi risultati e considerando l'sfh non molto elevato, e' possibile sostenere che l'azoospermia di mio marito sia di tipo ostruttivo? Scusate la mia domanda eventualmente sciocca! L'andrologo e' abbastanza fiducioso, vorrei esserlo anche io.
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non ci sono,purtroppo,i presupposti per definire l'azoospermia ostruttiva ma l'andrologo di riferimento,credo,abbia qualche motivo valido per affermarlo...sempre che vi siate capiti.I valori dell'FSH
non sono favorevoli e confermano la profonda sofferenza della spermatogenesi,per cui consiglierei una valutazione prognostica più cauta...Cordialità.
[#7] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Gentili Dottori,
questa mattina mio marito ha fatto l'ecografia testicolare, su prescrizione dell'andrologo, ed il referto indica che "l'esame ecotomografico non ha evidenziato significativi reflussi a destra ed a sinistra dei vasi venosi. Modesti segni di varicocele bilaterale di I grado. Testicoli ed epididimi di regolare morfologia. Non si rilevano falde fluide significative o ispessimenti delle fasce scrotali.
Vorrei tanto capire in parole più semplici cosa tutto ciò voglia significare.
Vi ringrazio anticipatamente e cordialmente saluto.
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'ecografia non ha evidenziato sofferente pregresse o in atto dei testicoli e degli annessi.Cordialità.
[#9] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie Dott.Izzo per le Sue risposte. Scusandomi sempre per la mia preoccupazione e speranza di riuscire ad avere un bambino, Lei questo risultato come lo vede?e' incoraggiante? Mi scusi ancora Dottore.
[#10] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,
Oggi abbiamo ritirato i risultati delle analisi che mio marito ha fatto in una struttura pubblica su prescrizione dell'andrologo: FSH 21.7 LH 7.0. Ora, rispetto ai valori delle precedenti analisi fatte in una struttura convenzionata, FSH e' più basso e LH e' più alto e non riesco a capire il perché e poi l'andrologo non ci ha prescritto di ripetere lo spermiogramma. Dovrei richiederlo?
[#11] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Eccomi di nuovo! dopo un percorso difficile concluso con una inseminazione in una struttura eccelente Svizzera sono finalmente incinta di due gemelli alla 11+3 settimana di gestazione, ma i problemi continuano! ieri ho fatto il bi test avendo escluso la possibilità di sottopormi ad amniocentesi e mettere a rischio i miei cuccioli! durante l'ecografia tutto sembrava andare per il meglio ma poi il risultato finale mi ha spaventato. Il gemello n. 1 ha un CRL di 50 mm, Diam biparietale 17 mm, circonferenza cranica 62 mm, frequenza cardiaca 167 bpm, liquido amniotico normale quantità, valore TN 1,6, osso nasale visualizzato, visualizzati i piedini, mani, stomaco ecc.
Il secondo gemello ha un CRL di 52 MM, diametro biparietale 17 mm, circonferenza cranica 73 mm, frequenza cardiaca 158 bpm, liquido amniotico normale quantità, valote TN 2.3, osso nasale visualizzato, visualizzati anche qui piedini, mani, stomaco ecc.
Tuttavia per la Trisomia ricalcolata con i suddetti valori unitamente al prelievo ematico per il I gemello è di 1:3303, per il II gemello è di 1:210.
I valori del prelievo sono BHCG 59,8 UI/I corrispondenti a 0.948 MoM
PAPP-A 3025 UI/I equivalenti a 1.132 MoM
Ovviamente le probabilità della presenza della trisomia 21 più alta per il secondo gemello mi hanno spaventata e non so davvero cosa fare se sottopormi ad amniocentesi...ma è una gravidanza molto attesa e non voglio rovinare tutto.
Il Dott. che mi ha seguita in Svizzera mi ha consigliato un ulteriore test l'Harmony test anche questo non invasivo, costituito da un prelievo del DNA materno. Vi prego datemi un consiglio non so davvero che pensare, ho paura e soprattutto voglio essere sicura che entrambi i miei bimbi stiano bene.

Grazie di cuore
[#12] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
…segua i consigli del collega d'oltralpe e ci aggiorni in merito.Cordialità.
[#13] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Lo farò senz'altro...mi sono fidata di lui e della struttura ed e' grazie a loro se io e mio marito abbiamo potuto realizzare il nostro sogno più grande. Spero che tutto vada bene e che tra 6 mesi posso tenere in braccio entrambi i miei bambini!!
Grazie Dr. Izzo, vi terro' aggiornati...spero solo cose buone.