Utente 120XXX
Salve. Sono un ragazzo di 23 anni. A febbraio ho effettuato le consuete analisi del sangue, che non facevo da anni, e la formula leucocitaria è risultata invertita.


Questi sono i valori:

globuli rossi: 5.380.000
emoglobina:15,7
VG: 0,91
MCV: 85,9
MCH: 29,2
MCHC: 34
RDW: 42,5
ematocrito: 46,2
piastrine: 238.000
PDW: 13,1
MPV: 10,5
P-LCR 29,2
globuli bianchi: 7,620

Formula leucocitaria:
granulociti neutrofili: 44
granulociti eosinofoli: 4
granulociti basofili: 0
linfociti: 49
monociti: 3


Il medico di famiglia mi ha detto di stare tranquillo e di ripetere gli esami dopo qualche mese. Rifaccio le analisi a maggio e i valori sono i seguenti:
Globuli rossi: 5,03
Emoglobina: 14,8
Ematocrito: 43,4
MCV: 86,3
MCH: 29,4
MCHC: 34,1
Globuli bianchi: 7,08
Piastrine 254

Formula leucocitaria:
neutrofili: 39,4
eosinofili: 4.00
basofili: 0,40
linfociti: 49,3
monociti: 6,9


A questo punto effettuo una visita ematologica e l'ematologo mi prescrive uno studio delle sottopopolazioni linfocitarie il cui risultato è:

Total leucocytes: 7330
% lymphocytes: 52
cell/μι lymphocytes: 3811,6

CD3+DR+ (linfociti T attivati): 3%
CD3 (pan T): 79% e 3,011 count cell/μι
CD4 (T-helper/inducer): 54 % e 2.058 count cell/μι
CD8 (T-cytosos/suppressor): 17% e 648 count cell/μι
RATIO CD4/CD8 3,18 count cell/μι
CD 20 (linfociti B): 9% e 343 count cell/μι
CD 19 (linfociti B): 9% e 343 count cell/μι
CD5+CD19+: 0,8%
CD20+CD5+: 0,8%
CD3-/CD16+CD56 (Linfociti NK): 7% e 267 count cell/μι
CD3+/CD16+CD56+ (linfociti T/NK): 0,7%
CD56 (linfociti NK): 4% e 152 count cell/μι
CD8+CD56+ (linfociti T/NK): 2%
CD57 (linfociti NK): 2% e 76 count cell/μι
CD8+CD57+ (linfociti T/NK): 1,6%
CD45 (anti leucocitario): 99%

Commenti: aumento dei linfociti TCD4+ e riduzione percentuale dei linfociti TCD8+ con conseguente aumento del rapporto CD4/CD8 (autoimmunità?); linfociti T attivati CD3+DR+=3%. Popolazione linfocitaria BCD20+ nei limiti della norma. Modica riduzione in valore percentuale dei linfociti NKCD16+CD56+ che risultano nei limiti della norma in valore assoluto; riduzione dei linfociti NKCD56+ CD57+.


L'emocromo effettuato qualche giorno fa ha dato i seguenti risultati:
Globuli rossi: 4,97
Emoglobina: 14,40
Ematocrito: 42,30
MCV: 85,10
MCH: 29,00
MCHC: 34,00
RDW-SD: 41,90
RDW-CV: 13,40
PLT-PIASTRINE: 226,00
PDW: 12,00
MPV: 10,10
P-LCR: 25,80
PCT: 0,23
GLOBULI BIANCHI: 7,34
NEUT%: 38,60
LYMPH%: 51,11
MONO%: 6,00
EO%: 4,00
BASO%: 0,30
NEUT#: 2,84
LYMPH#: 3,75
MONO#: 0,44
EO#: 0,29
BASO#: 0,02

Ho effettuato anche le analisi per toxoplasmosi, citomegalovirus, ebv ed herpes.
Anticorpi herpes virus:
anti HSV 1 IgG: positivo

Anticorpi epstein barr virus:
Anti VCA IgG: 750,00
Anti VCA IgM: 22,80

Il risultato che mi preoccupa è quello dell'ebv, sulle analisi riporta che maggiore di 20 è positivo ma io ce l'ho addirittura a 750. E' normale? Sono preoccupato. Un valore così alto cosa indica? Potrebbero esserci delle conseguenze anche in futuro? Quanto potrebbe durare questa inversione di formula?
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività +48
12 attualità +12
20 socialità +20
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
L'indice importante sono le Ig M . Lei ha 22.80 ma le chiedo qual'è il range del laboratorio per la negatività di queste ? Il titolo Ig G fa pensare ad una mononucleosi non molto lontana nel tempo di cui conserva gli anticorpi protettivi, per cui stia tranquillo; c'è soltanto da stabilire se le Ig M sono positive perchè , se così, si tratta di mononucleosi in atto o recente, che spiega l'inversione di formula
[#2] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Per quanto riguarda le IgM il range del laboratorio è:
<20 negativo
20-40 dubbio
>40 positivo
Io, come precedentemente scritto, le ho a 22,80. L'inversione di formula dunque è correlata a ciò?
E per quanto riguarda le sottopopolazioni è tutto nella norma?
[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività +48
12 attualità +12
20 socialità +20
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Le sottopopolazioni sono nella norma; riguardo EBV è recente e spiega sia il valore limite delle Ig M che il valore alto delle Ig G ; ritengo che l'inversione possa essere in relazione a questo. Ripeta , tra qualche tempo, gli esami ma stia tranquillo.
[#4] dopo  
Utente 120XXX

Iscritto dal 2009
Se l'inversione di formula dovesse protrarsi nel tempo, a quali esami più approfonditi dovrei sottopormi? Inoltre, quest'inversione, potrebbe essere una mia caratteristica fisiologica?
[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività +48
12 attualità +12
20 socialità +20
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sì potrebbe esserci un discorso suo personale ma non lo vedo molto. Non penso debba fare altri esami, comunque ne parli anche con il suo medico