Utente 251XXX
Gentile dottore, ho 33 anni, ho ritirato oggi le analisi del sangue, le riporto di seguito i valori:
VES 1 ORA: 22 (2-12)
PROTEINA C REATTIVA: 1,3 (0-5)
TAS: 150 (0-200)
RBC: 4,34 %(4,0-5,0)
WBC:5,67 %(4,0-10)
NEUTR:42,4 %(50-70)
LYMPH: 45,1 %(20-40)
MONO: 7,4 %(0-12)
EOSI: 4,6 %(0-5)
BASO: 0,5 %(0-2)

NEUTR: 2.40 (2.5-7.5)
LYMPH: 2.56(1.0-3.5)

la mia preoccupazione riguarda la VES un pò alta e i valori in % di NEUTROFILI un pò bassi e LINFOCITI un pò alti. Poi mi chiedo, come mai sono stati riportati i valori di NEUTR e LYMPH in due diverse modalità - ossia in % e con valori tipo NEUTR: 2.40 (2.5-7.5); LYMPH: 2.56(1.0-3.5) ?
Inoltre, nei valori espressi in % i linfociti risultano alti, ma nei valori espressi in altro modo (LYMPH: 2.56(1.0-3.5) risultano normali?? devo preoccuparmi? in laboratorio non hanno dato molto peso alla cosa. Potrebbe essere qualcosa di grave, visto che anche la ves è alta?
Grazie Antonella

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
I valori delle varie popolazioni dei bianchi vengono sempre riportate sia in valore percentuale che in valore assoluto e quest'ultimo è il più importante; nel suo caso specifico non vedo problemi , l'inversione è lievissima ed il valore assoluto perfettamente nella norma . Riguardo VES e PCR lievemente mosse, queste sono indici di infiammazione aspecifica e possono aumentare per tanti motivi anche , per esempio, problemi ai denti ; non vedo , comunque, problemi particolari
Un saluto

A. Baraldi