Utente 260XXX
Salve, sono un ragazzo di 28 anni. Ho effettuato un test hiv 1-2 a seguito di un rapporto non protetto. (e da quest ultimo non ho più avuto rapporti).
L' ho effettuato a distanza di 25gg circa e un altro a 150 gg circa nello stesso laboratorio di analisi.
Sul primo c'è scritto: RICERCA ANTICORPI ANTI HIV1/HIV2 esito "negativo"
Sul secondo c'è scritto RICERCA ANTICORPI ANTI HIV1/HIV2 esito "assenti"
in tutti e 2 il valore di riferimento era "NEGATIVO".
Il test è ( EIA Ricombinante 3° gen)
Posso stare tranquillo? il mio medico ha letto solo il primo risultato, ma adesso non c'è. Quegli Esiti "negativo" e "assenti" hanno lo stesso significato? Non so a chi chiederlo..scusate. Grazie infinite.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

i termini "negativo" e "assente" hanno lo sesso significato
può stare tranquillo

AIDS: come misurare il rischio
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=29
AIDS e dintorni: le malattie a trasmissione sessuale
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=38
La vera storia dell'AIDS
http://www.medico-legale.it/showPage.php?template=articoli&id=17

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 260XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille!!! Scusi, un ultima domanda: Essendo il test di terza generazione, sarebbe utile ripeterlo a 180gg o dopo? Perchè ho letto che adesso si usa quello di 4° generazione da tutte le parti...io non so perchè in quel laboratorio usino ancora quello di 3°.
Grazie Grazie
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Ma no, basta e avanza quello ai 90 giorni