Utente 262XXX
Salve ho 53 anni , oramai è da tempo che ho questo problema , la mia avventura comincia all'età di 20 anni , con sospetto di gonorrea fatte le visite al centro di malattie veneree di via pace Milano, per ben 2 volte negative, avevo un bruciore alle vie urinarie con traccie di sangue e pus, tornanto al centro , ancora una volta tutto negativo , e ancora anti biotici in quantità , pero quando avevo rapporti al momento dell'eiaculazione se tenevo il pene sotto la prostata un bruciore con fuori uscita di sangue , la storia va avanti per anni , senza toccarmi il pene al momento su detto.
Trovando questo sistema più idoneo per me,sono andato avanti cosi visto che mai nessuno ha trovato una spiegazione al mio problema , ma sempre con problemi di infiammazioni alle vie urinarie con perdite giallastre a volte dense.
Poi nel 2004 ho avuto un'igrossamento del testicolo sinistro, e mi hanno diagnosticato un'orchite , fatto tutte le visite di urologia ecografia al testicolo non hanno trovato nulla ,anche la prostata è risultata nella norma, l'unica cosa che mi ha chiesto
l'urologo , se l'eiaculazione è normale , io risposi di si non avevo questo problema.
Poi nel 2005 dopo un'intervento di 'Angina pectoris e mi hanno operato con 5 baipas.... questa forse è stata la botta finale ? premetto che ho ancora erezione normale come prima , ma con eiaculazione senza lo schizzo con sperma giallastro e denso .
Anche se ho sempre dei problemi ogni tanti di queste infezioni alle vie urinarie, ora ho anche le Proteine nelle urine due mesi fa erano a 30 ,ho rifatto l'urinocultura settimana scorsa e il valore è di 70.
A quale dottore specialista posso rivolgermi?
Spero di aver spiegato bene il mio problema , e chiedo scusa se non ho usate delle parole più appropriate
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,prescindendo dai riferimenti del passato,tralaltro non ci dice se ha avuto figli o meno,mi limiterei a considerare il quadro clinico attuale che può risentire dell'episodio orchitico e dello stato infiammatorio delle vie uro-genitali .Le ricordo che i testicoli non producono che poche gocce di sperma,che compete alla prostata ed alle vescicole seminali.Ritengo,quindi,che la competenza di un esperto uro-andrologo sia ineludibile.Infine,anch'io La inviterei a ridurre decisamente il sovrappeso.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della risposta celere Dr.Izzo
Per quanto riguarda Figli ne ho due uno ha 28 anni e l'altro 26
seguirò senz'altro il suo consiglio per uro-andrologo, sperando di trovare
la persona giusta , anche perchè con la patologia cardiologica e tutti i medicinali che prendo , non vorrei avere delle conseguenze più gravi
Poi per ridurre il peso ci sto lavorando seriamente
Ringraziandola le porgo cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni dopo la diagnosi andrologica.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Salve Dr Izzo
Eccomi qui ho fatto la visita dall'urologo devo dire molto deludente
allego quanto ha scritto :

2005 Anmnesi:5By-pass AO-Co,in cardio ASA
2002 Orchite sinistra.
Dal 1979 lamenta stranguria saltuaria e saltuaria emospermia. Riferite val. Urologiche negative.
allega esa.urine:rari Gb,Gr.
uc:negativo
Mitto valido.
ESAME OBIETTIVO:
RR:prostatax 1,5 regolare
Addome trattabile
CONTROLLO SUCCESSIVO:
Consiglio Terapia alphalitica se non controindicazioni con la terapia in atto es.Silodosina 8mg cp al dì (previa conferma del Curante).
In considerazione dei disturbi irritativi minzionali,dell'urinocoltura neg,
tracce GR all'esame urine ed habitus fumatore consiglio esecuzione a breve
di citologie urinarie da far visionare al Curante (per eventuale anticipazione della rivalutazione urologica).
Rivalutazione urologica a 8 mesi con eco app.urinario con stima del
residuo post-minzione,citologie urinarie PSA (per eventuale indicazione
ad uretrocistoscopia).

Forse il dottore non ha capito quello che io ho spiegato (saltuaria emospermia )
io non gli ho detto che c'e delle traccie di sangue , ma solo dopo l'eiaculazione quando vado a urinare.
Poi le pastiglie di Silodosina? ho letto gli effetti che si hanno ..... .
Perdoni la mia ignoranza ma se è tutto negativo perchè assummere altri medicinali se non si è sicuri della diagnosi.
In attesa di un suo parere
cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la diagnosi ed il conseguente schema terapeutico sono ancora aperte al giudizio del Curante.L'urologo mi sembra giustamente prudente.Ha valutato con il cardiologo gli effetti della terapia anticoagulante,che protrebbe,a sua volta,favorire l'emorragia?Ci aggiorni.Cordialità
[#6] dopo  
Utente 262XXX

Iscritto dal 2012
Bene ora farò ulteriori esami di citologie, per vedere se sono negative
dopo di chè contatterò il mio cardiologo.
grazie per la risposta
cordiali saluti