Utente 234XXX
Buongiorno,
in seguito a spermiogramma e test di capacitazione del mio compagno si consiglia visita andrologica e ripetizioni del test per oligo-asteno teratozoospermia.giorni di astinenza 5.
colore e aspetto trasparente.
volume 4,5 ml
ph 8,0
numero spermatozoi/ml 6,2 x 10
numero tot di spermatozoi 28,1 x10
v.n. n° spermatozoi/ml >15x10 who 2010


morfologia: v.n. spermatozoi normoconformati - kruger > 4%
spermatozoi normoconformati 1%
spermatozoi anomali 90%
anomalie della testa 90%
Motilità totale: 14 % v.n. mot progr. > 30%
motilità progr. 5%
motilità in situ 9%
spermatozoi immobili 86 %
numero tot spermatozoi mobili progr. tipo a+b 1,4 x 10
test capacitazione
concentrazione finale 1,25x10
motilità dopo trattamento
spermatozoi mobili progr. 20%
spermatozoi mobili non progr. 20%
spermatozoi immobili 60%
numero tot di spermatozoi mobili progr. tipo dopo capacitazione 0,25 x 10.
Siamo entrambi un po' preoccupati la visita è tra un mese .
La situazione è grave per un eventuale concepimento?
Grazie anticipatamente per la risposta.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
gli spermatozoi sono pochi (oligo-), lenti (asteno-) e non belli (terato). Scusi se sono diretto Con queste concentrazioni la possobilità di un concepimento naturale sono inferiori al 5% all' anno, contro un 18% al mese delle coppie sane. Il fatto è che l' oligoastenoteratospermia ha una dozzina di cause, ognuna con la sua terapia, che può anche avere successo. Pertanto aspettiamo la visita del collega, e non si fasci la testa.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

la dispermia del suo compagno non è semplice, anzi è complessa.

E, da quello che ci scrive, se confermato da altro esame del liquido seminale , una fertilizzazione ovocitaria potrebbe essere difficile.

Comunque, si ricordi che, in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta, cioè capire la causa del problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, consultare in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,
grazie per la cortese e tempestiva risposta.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 234XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno,
in seguito ai vari controlli è emersa la necessità di sottopormi ad un icsi.
Ho già provveduto ad eseguire gli esami previsti nel seguente ordine:
- dosaggio ormonale tre giorni prima di inizio ciclo
prolattina 18,9
E2 92,0
FSH 3,7
LH 10,5
progesterone 4,3
testosterone 38,1

- monitoraggio ovulazione al 11° giorno follicolo destro 16,3
- coital test esito :spermatozoi immobili 30/40 , con motilità in situ 1/2, poco mobili 1/2 , con motilità rettilinea 10/15
- tampone vaginale in attesa di esito

Non vorrei sottopormi all' isterosonografia a causa del mezzo di contrasto, è possibile rifiutare di fare questo esame e procedere ugualmente all icsi oppure è un protocollo obbligatorio?
Secondo lei una IUI potrebbe essere sufficiente oppure conferma l'icsi?
La ringrazio anticipatamente per una cortese risposta.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
il suo quesito è di cometenza ginecologica