Utente 112XXX
Gentile dottore
io e il mio compagno siamo insieme da circa un anno e lui è un uomo con una carica sessuale molto attiva nel senso che ha sempre molto desiderio. Escludo fra noi problemi di relazione, siamo una coppia molto innamorata e molto passionale. Lamenta però fin dall'inizio della relazione una scarsa soddisfazione nella sua erezione, che sta diventando un problema anche a livello di coppia. Alterna momenti più o meno carichi ad altrettanti momenti piuttosto scarichi dove fa fatica a mantenere un erezione per tutta la durata del rapporto sessuale. Non lamenta questi problemi con l'autoerotismo, che invece gli consente il raggiungimento del massimo dell'erezione.
Aggiungerei che lui è un uomo abbastanza irrequieto , nervoso , non beve assolutamente ma consuma molta caffeina e fuma. Inoltre conduce una vita abbastanza stressante in quanto viviamo lontani e siamo costretti a lunghi viaggi.
Lei ritiene che ci sia un alta probabilità che si tratti di cause psicologiche piuttosto che fisiche ? Grazie in anticipo per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

da questa postazione è difficile fare una diagnosi, tuttavia in base al suo racconto sembrerebbe una problematica psicologica che meriterebbe un approfondimento prima attraverso una visita specialistica andrologica eventualmente seguita da un supporto psicosessuologico.

Un cordiale saluto