Utente 607XXX
Ho 40 anni con una familiarità da infarto ed ictus. Conduco una vita particolarmete stressata e sono un tipo ansioso. Ho in qualche caso pressione alta e tachicardia. A seguito di un ecocardiogramma mi hanno refertato "Valvola mitrale lievemente ispessita" e al "doppler: insufficienza mitralica lieve". Mi dicono di non preoccuparmi, ma un amico medico per telefono mi dice che potrebbe essere necessaria una cura a base di "Cumadin". Cosa faccio? La cosa è veramente così diffusa da non preoccuparsi?
Grazie anticipatamente per la risposta che riceverò!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Aniello Ascione
24% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Caro Signore,stia tranquillo. Il vizio mitralico è lieve e può essere presente anche in assenza di disturbi in molte persone.La terapia ipocoagulante con dicumarolico è eccessiva.Le consiglierei,piuttosto,di farsi sottoporre ad ecocardiogramma ogni anno,ma con molta tranquillità.
Un ottimo centro ,che posso segnalarLe se vuole,è l'ambulatorio di ecocardiografia c/o Ospedale Buccheri La Ferla di Palermo.
cordialmente La saluto