Utente 264XXX
Salve Dottori, sono un ragazzo di 28 anni,da anni ho dei linfonodi palpabili in varie parti del corpo in tutto saranno più o meno 15 (latero cervicale,ascelle,inguine e petto) sono molto piccoli non superano il centimetro e sono mobili,parlandone a casa,mia madre mi ha riferito che più o meno ce li ho dalla nascita,nei controlli fatti appena nato i medici di allora definirono il tutto come Linfatismo . I linfonodi cambiano di dimensione di tanto in tanto,diventando quasi impercettibili avvolte.Ora io vi chiedo è possibile avere molti dei linfonodi gonfi per una vita intera?Ho eseguito un emocromo dove non ho avuto nessun valore fuori norma,so che il rigonfiamento di queste ghiandole avvolte può nascondere qualcosa di serio.Voi che ne pensate? Aspetto una risposta e vi ringrazio di cuore.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
difficilmente è possibile ipotizzare una diagnosi on-line,
è invece possibile fornirle degli utili spunti di riflessione.

Nella maggior parte dei casi i linfonodi, soprattutto quelli ai lati del collo, sotto il mento o la mandibola, si ingrossano per cause benigne (un raffreddore o un mal di gola),
tornano quindi rapidamente alle loro dimensioni normali.
Però, anche se la linfoadenopatia, in molti casi, è segno di manifestazioni innocue, non va certo sottovalutata.
Le linfoadenopatie possono, infatti, manifestarsi come sintomo primario di una patologia, oppure possono esserne la conseguenza.

E' quindi indispensabile che si rivolga al suo medico per accertarne le cause.
Meglio farsi visitare subito dal curante se, oltre all’ingrossamento delle ghiandole, la zona si rivela arrossata, calda e dolente oppure se toccandole si sente una superficie irregolare, sono molto dure, oppure sembrano attaccate ai piani sotto o sovrastanti.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per la celere risposta,ho già fatto vedere i linfonodi al mio medico curante,che mi ha rassicurato dicendo che le dimensioni e la forma erano normali e che è normale in alcune persone apprezzarne l'esistenza,il fatto di avere il "linfatismo" dalla nascita,rende normale che quei linfonodi stiano li da tanto tempo o addirittura per tutta la vita.Mi ha consigliato un Emocromo che risulta perfetto senza voler fare altri accertamenti,dicendomi che 10 linfonodi palpabili non sono nulla considerando che il nostro corpo ne è pieno.Che ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Che deve, ovviamente, affidarsi al suo curante,
cha ha la possibilità di conoscere bene il suo paziente oltre che di visitarlo.

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 264XXX

Iscritto dal 2012
Grazie dottore,se è possibile un suo parere le mostre i risultati delle mie analisi,sono andato dal mio medico un po' allarmato per paura di tumori ecc... ma mi ha tranquillizzato vedendo l'emocromo ed il valore di emoglobina,cosa deduce da queste analisi,grazie infinite


RBC (Eritrociti) 5,37 x10. e6 /u 4,0 - 5,6

HGB (Emoglobina) 17 , 1 gr/dl. 12 , 0 - 17 , 5

HCT (Ematocxito) 46, 3 % 38 , 0 — 51 , 0

MCV (Vol. Corpuscol. Medio) 86, 2 fL 8O, O • 94, 0

MCH (Conten. Medio Hgb) 31, 8 pg 27 , 0 - 34 , 0

MCHC (Concent:.Media Hgb) 36, 9 g/dL HI 30 , 0 - 36, 0

RDW-CV( RBC distribution width ) 12 , 4 % 11,0 - 16,5

RDW—sD 39 fl 38,0 - 48,0

PLT ( Piastrine ) 219 x10 .e3 /u 140, 0 - 440, 0

MPV (Vol. Medio Plt) 9,1 FL 6,3 - 11,0

WBC (Leucociti) 10, 81 x10 .E3 /UHI 4 , 0 - 10, 0

FORMULA LEUCOCITARIA
% NEUTROFILI 66,3 % 40,0 — 75,0
% Linfociti 28,8 % 20,0 - 48,0
% Monociti 4,3 % 3,0 - 10,0
Eosinofili 0,2 % 0, 01 - 6, 0
Basofili 0,40 % 0,01 - 2,0
[#5] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Deduco che si tratta di un emocromo più che accettabile.

Saluti