Utente 213XXX
buongiorno

vi chiedo cortesemente consulto in merito a quanto segue:

da circa 15 gg avverto forte dolore/tensione al lato dx del collo e sotto la mascella - una ghiandola è leggermente ingrossata ma mobile.
sussitendo problema legato alla occlusione degli ottavi con radici del molare occluso molto vicine al nervo mandibolare, il dentista mi ha prescritto 5 gg di augumentin (credendo infezione) ed ortopanoramica che ha confermato la situazione di occlusione.
il medico di base ha prescritto, ai fini di escludere infezioni, anche emocromo con ves e per zelo con ricerca anticorpi mononucleosi .
vi rimetto i risultati da dove di evincono le igg ebv positive ...visti i pareri contrastanti di due medici da me interpellati, vorrei chiedervi consulto se in merito a quanto di seguito riportato la MONONUCLEOSI può considerarsi superata.
vi comuniconico inoltre che attualmente alla dolenza del collo si è asscociato leggero mal di gola e fastidio sottolinguale sempre sul lato destro.(no febbre)
grazie e buon lavoro

globuli bianchi 4,5
globuli rossi 4,96
emoglobina 15,57
ematocrito 46,7
mcv 94,1
mch 31,4
Mchc 33,4
rdw 11,9
piastrine 216
mpv 8,5
neutrofili 58,1
linfociti 33,5
monociti 3,4
eosinofili 4,3
basofili 0,7

VES 4

abs anti epstein barr VCA/EA IGG 0,61 positivo ( superiore a 0,21)

abs anti epstein barr VCA 0,01 negativo (inferiore a 0,11)


grazie ancora e buona giornata

[#1] dopo  
212828

Cancellato nel 2013
Gent.mo utente,
gli anticorpi IgM anti-capside virale (anti-Eb-VCA IgM) e degli anticorpi IgG anti capside virale (anti-EB-VCA IgG) compaiono all'esordio della malattia persistendo i primi per 1-2 mesi mentre i secondi persistono per tutta la vita. Anche gli anticorpi contro l'antigene nucleare (anti-EBNA) compaiono qualche mese dopo l'esordio della sintomatologia e possono essere evidenziati per tutta la vita.
Gli abs contro gli antigeni precoci(anti-EB-EA diffusi) sono positivi dopo circa 1 mese dall'esordio dei sintomi e persistono per 3-6 mesi. In questo caso la sensibilità del test scenda al 70%.
Quindi, se anti-Eb-VCA IgM sono negativi e gli anti-EB-VCA IgG sono positivi, molto probabilmente, ci troviamo difronte ad una infezione pregressa.
Il riscontro di globuli bianchi aumentati, una diminuzione relativa dei neutrofili, uno spiccato aumento dei monociti e dei linfociti sono tutti riscontrabili a malattia già iniziata. Altri reperti consistono in un aumento delle transaminasi sieriche, non oltre le 100-200 mU/mL, reperto molto frequente(80% e oltre dei casi). Più raramente si osserva un aumento della fosfatasi alcalina e della bilirubinemia.
I sintomi principali sono febbre, in genere abastanza elevata, cefalea e malessere; nel 70-80% dei casi si associano i sintomi di una faringotonsillite di gravità assai variabile. Ma il segno più comune (94% dei casi) è la linfoadenopatia. Nei casi tipici la febbre e l'interessamento del cavo orale persistono per una decina di giorni, i linfonodi appaiono invece aumentati di volume per 2-3 settimane. In genere la malattia dura 2-4 settimane.
Buona serata
Dott. Michele Balsamo

[#2] dopo  
Utente 213XXX

egregio Dr Balsamo

grazie per la sua gentile consulenza

Lei crede, pertanto, che alla luce delle indagine fatte dove presenti le igg ebv e valori normali dell emocromo posso ritenersi definitivamente passata l infezione o mi consiglia ulteriori indagini diagnostiche .
la ringrazio in anticipo per la sua disponibilità e consulenza