Utente 159XXX
buon giorno, in passato ho chiesto altri consulti sull'allergia.
Volevo chiedere sull'allergia se nei periodi di esposizione durante la bella stazione, può oltre ai sintomi evidenti delle allergie ai pollini o altri elementi, può l'allergia indebolire il corpo o provocare uno stato anche se leggero di sintomi o da far sentire la persona malaticcia quotidianamente e per tutto il tempo della bella stagione?
Il mio caso è che allergica a pollini da gennaio a settembre e altri elementi come polvere e acari che sono perenni. Da marzo ad agosto in certi periodi di allergia intensi ho sintomi vari abbastanza forti, come malessere e sintomi minori, in questi mesi spesso ho disturbi alla gola o altri sintomi leggeri quotidiani che mi fanno sentire come essere sempre malaticcia. In più si mischiano ansia un pò di ansia e quest'anno anche la sindrome premestruale e quando ho questa mi fa ritornare l'allergia.Difatti quest'anno ci sono stati più periodi di allergia. Tutti i sintomi normali dell'allergia e altri sintomi atipici mi fanno stare peggio, ma prendendo l'antistaminico dopo pochi giorni mi passa. Per esempio in questi giorni ho sindrome premestruale che poi si trasforma in allergia.Così ha fatto a maggio che è il mese con più allergia. Quando vivo questi mesi vado a pensare che abbia altre malattie, ma arrivato settembre passa quasi tutto. Ma adesso ci troviamo a settembre e mi ritorna allergia, anche se anche mia sorella ritorna anche a lei allergia in questi giorni. La mia salute è peggiorata proprio da quando ho incominciato ad avere l'allergia 3 anni fa, ma quest'anno con i lavaggi nasali è un pò migliorata la situazione, ma sono stati frequenti gli episodi di allergia. Però ho osservato che quando prendo l'antistaminico poi mi sento meglio.Però in autunno e inverno sto bene.
I sintomi che mi danno più fastidio sono:malessere generale, gonfiore come da ritenzione idrica, e sensazione di febbriciattola e certe volte leggera asma.Come ho in questi giorni.

1)L'allergia può creare problemi e far sentire "malati" quotidianamente, oppure che l'alelrgia debilità il corpo e fa sentire più malaticci?

2)Però prendo l'antistaminico solo nei giorni con allergia. Dovrei prenderlo per tutti i mesi delle allergia?

Grazie






Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Ha perfettamente ragione: quando si hanno sintomi di allergia, ci sono spesso anche dei disturbi generali come malessere, stanchezza, febbricola e altri. E' importante curarsi per non peggiorare e quindi meglio assumere regolarmente l'antistaminico durante tutto il periodo. Inoltre sarebbe opportune fare dei cicli con lavaggi nasali e spray cortisonico nasale.
Eventualmente potrebbe fare un vaccino per l'allergene che crea più problemi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la risposta.

Non sono riuscita a chiedere informazioni del genere dall'allergolo e dal mio medico perché negli ambulatori in questo settore ci sono troppe persone e casino.

Ma ero convinta che molti miei disturbi dipendessero dall'allergia o che fosse questa che mi debilitava e mi venissero i disturbi. Da quando faccio lavaggi nasali e vaccino in autunno le cose sono migliorate, mentre in inverno non ho problemi.

Poiché vedevo che ho incominciato ad avere più problemi di saluti da quando ho incominciato ad avere l'allergia, oltre ai disturbi di allergia o delle vie respiratorie avevo o ho spesso sensazione e sintomi come se fossi sempre malata, ma con il vaccino in autunno per le vie respiratorie e i lavaggi nasali per tutta la primavera/estate, i casi sono diminuiti o sono stati leggeri. Quest'anno in primavera ed estate ho avuto spesso simile a febbriciattola o sintomi da febbre da fieno oltre all'allergia in certi periodi e come se avevo gola infiammata sempre.
Ma è anche quello stato giornaliero come se avessi febbre da fieno costante.

Però l'antistaminico lo usavo solo nei giorni o nelle settimane con maggiore allergia e lo spray poche volte.
Ora ci troviamo a settembre e il periodo di allergie è passato ma l'allergia viene ancora, come viene anche a mia sorella.

Per il vaccino, l'allergologo della mia zona ha detto che c'era il vaccino solo per un erba (parietaria) io sono più allergica all'ulivo. Ma non me l'ha fatto fare.

La primavera prossima proverò a prendere regolarmente l'antistaminico e spesso lo spray.

Grazie.