Utente 207XXX
Buongiorno faccio riferimento ad una serie di sintomi sui quali spero possiate darmi un consulto (premetto che non so se l'area è corretta)

Da un pò di tempo avverto fastidi (dolori) nella zona del petto soprattutto all'altezza dello stomaco: il dolore appare di natura gastrica, nel senso che da sempre ho disturbi digestivi e di reflusso. Tuttavia questi dolori si dipanano al costato, soprattutto lato sinistro (fino a sotto l'ascella). Il peso che sento è soprattutto alla bocca dello stomaco con difficoltà a respirare bene. Inoltre sento bruciore alla zona del petto con alcuni dolori che sembrano di natura muscolo scheletrica. In assoluto il punto più dolente è esattamente a fianco al capezzolo sinistro a livello costola/scapola. è un dolore abbastanza costante. Inoltre ogni tanto il tutto è accompagnato da tossetta (che però mi dicono dipendere dal reflusso).

Ora tra l'altro sono in un periodo di particolare stress (mia madre è stata operata di due tumori distinti e l'anno scorso ho perso mio papà a seguito di un trapianto cardiaco)

A questo proposito sono da sempre controllato lato cuore con ecg ed elettrocardiogrammi periodici (ultimo controllo effettuato a Giugno con esito negativo: unica cosa mi hanno detto che hanno visto una leggera disomogeneità che vogliono approfondire meglio con una Risonanza ma che assolutamente non possono collegare a nulla (mio padre aveva una cardiomiopatia ipertrofica dilatativa) ma per scrupolo vogliono analizzare bene).

Cosa ne pensate? questi sintomi da cosa possono derivare? cuore? davvero lo stomaco unito allo stress? polmoni?

Grazie per chi potrà rispondermi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Direi che i disturbi che ha non siano imputabili al suo cuore. Stia tranquillo e continui a farsi seguire dal cardiologo di fiducia.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,

la ringrazio per la sua risposta.

Anche se non è inerente alla sua specialità, ritiene che questi dolori soprattutto al costato con mancanza di respiro possano essere associati al problema stomaco o ad altre cose legate ai polmoni?

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo. Alcuni disturbi sembrerebbero banalmente dovuti a mialgie o nevralgie, comunque amplificati ulteriormente dall'ansia. Altri potrebbero dipendere da problemi gastroenterici.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 207XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio ancora per la sua disponibilità

Saluti