Utente 109XXX
Gentili medici
Stamani mentre ero sul lavoro ho scaricato del fieno racchiuso in balle, specifico che sto a contatto con il fieno tutti i giorni badando per lavoro a caprini.
Fatto è che dapprima avevo un occhio leggermente rosso poi il rossore si è espanso ad ambo gli occhi fino a farmeli chiudere e mi sono apparse bolle rosse sugli avambracci e sulla testa.
Mi sono recato al più vicino primo soccorso, dove mi hanno fatto una iniezione di urbason associato ad altro farmaco che non ricordo il nome.
Dopo di che mi sono recato dal medico di famiglia che mi ha fatto entrare come urgenza, visto il referto del primo soccorso, mi ha dato medrol 16 mg uno la mattina a stomaco pieno e formistin 10 mg una la sera prima di coricarmi e un lansoprazolo la mattina come gastroprotettore.

Ora io Vi chiedo gentili medici io da anni lavoro con il fieno possibile divenire allergici da un giorno all'altro? O potrebbe essere stato la presenza di acari da me non tollerati o altri allergeni?
Vi ringrazio in anticipo signori medici e Vi porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi La Rosa
20% attività
0% attualità
0% socialità
BORGOMANERO (NO)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
Gentile Utente, le manifestazioni allergiche e quindi le relative sensibilizzazioni possono verificarsi a qualunque età. Tra i tanti allergeni potenzialmente responsabili della sintomatologia descritta, sicuramente anche quelli da Lei citati: chiaramente Le consiglio una valutazione specialistica e test allergologici.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Gentile dott. La Rosa tempo addietro mi sottoposi a test per vedere se avevo allergie e risultai allergico solo al lattice.
Ma come dice lei potrei averne sviluppata una nuova o più, andrò dal mio curante per farmi fare impegnativa per test allergici.
La ringrazio e le porgo cordiali saluti dottore