Utente 619XXX
Vorrei gentilmente sapere se esiste un medico che mi spieghi realmente le cose come stanno , nel senso che purtroppo dopo 15 anni non ho ancora risolto il mio problema.Sono Pietro e ho sulla mano sinistra sotto l'unghia del dito indice e medio , 2 verruche veramente fastidiose,le ho trattate 2 volte con i primi modelli di laser ( rosso ) 1 volta con laser di ultima generazione ( giallo ) e per 2 mesi con acido salicitico ( credo si chiami cosi e' una crema bianca ). Tutti trattamenti che non hanno sortito nulla soprattutto l'ultimo laser che mi e' costato piu' di 500 € a Milano ,subito durante la guarigione la verruca e ricomparsa. Non ho mai provato la crioterapia , e la volonta' di eliminarle e molta , ma altrettanto sono stanco di farmi torturare.Chiedo un aiuto se posso contare su un metodo efficace visto soprattutto che le verruche sono cresciute piu' grandi e sotto l'unghia fanno male. Grazie di cuore

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
0% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2000
Gentile Utente le verruche (volgari o piane) sono virus appartenenti alla vasta famiglia degli HPV e come tutti i virus integrano il loro genoma nel DNA delle nostre cellule e lì rimane per tutta la vita.
Le loro manifestazioni visibili ai nostri occhi dipendono da svariati fattori riguardanti in primis il nostro sistema immunitario(difesa). Pertanto il fatto di trattarle anche con metodi diversi non ci assicura comunque dalla ricomparsa delle recidive.I trattamenti delle manifestazioni cliniche vanno sempre effettuati poichè in tali fasi(virulentazione)i virus possono essere autoinoculati in altre sedi e noi diventare per altri potenziali"untori".Tutto ciò per spiegarle che metodi realmente efficaci non esistono, comunque tramite il Dermatologo possono essere prese in considerazione anche altre vie percorribili adatte al suo caso.
Cari Saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Quando si parla di probabili "verruche subungueali" ci si rifersisce in termini statisticamente oggettivi a lesioni fra le più difficili da eliminare: questo è quanto mai più veritiero se tali lesioni non subiscono dei controlli molto accurati e vicini fra loro: le tecniche di eliminazione sono molteplici e la risposta del paziente è dissimile:

pertanto la cosa più importante in caso di automantenimento della situazione è procedere con dei controlli e degli approcci interventistici (sia domiciliari che dal medico per intenderci) seriati (non bisogna dare il tempo alle lesioni di riprodursi) e procedere se possibile ad uno studio del'immunità cellulo mediata.

il tutto assieme al dermatologo.

cari saluti

[#3] dopo  
Utente 619XXX

Iscritto dal 2008
sono Pietro ringrazio per la cortesia nel darmi le informazioni , sicuramente importanti per valutare come intraprendere una possibile cura.Nuovamente grazie