Utente 191XXX
Buongiorno,
A mia madre dopo episodi di sincopi, sono stati effettuati vari test clinici tra cui tilt test e test provocativo alla flecainide; sospettando la sindrome di Brugada, a seguito di test genetico è stata riscontrata la mutazione nel gene SCN5A.
Il medesimo test è stato effettuato anche su di me e ha riscontrato che anche io ho questa mutazione genetica; io non ho mai avuto sincopi, solo dei giramenti di testa, il mio ecg di base risulta nella norma tranne per il fatto che ho una tachicardia. Ora andrò in clinica per mettere un holter 24 ore, per vedere se ho aritmie, specialmente durante la notte. In base ai risultati di questo il medico deciderà se effettuare il test provocativo.Si può già dire che ho la sindrome di Brugada? Ci sono possibilità che mi sia consigliato l'impianto di un ICD?
Grazie e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in base a quanto già detto in passato, sarà gioco forza necessario effettuare il test provocativo alla fleicanide per una corretta diagnosi di Brugada, a meno che già dall'esame Holter non compaiano aritmie minacciose per la vita.
In bocca al lupo!
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Crepi il lupo dottore...
Le farò sapere i risultati...
Ma avere tale mutazione genetica ed essere completamenti sani non è possibile?