Utente 261XXX
Salve,
Ho 18 anni e avrei un urgente bisogno da parte di voi specialisti... allora... ho un problema ... l'eiaculazione precoce (penso io) .. soffro di EP da quando ho cominciato ad avere i miei primi approcci con la sessualità, e ne soffro tutt'ora che sono stato sottoposto a Frenulotomia (sono stato operato circa 4 mesi fa); anzi le cose sembrano essere peggiorate... la mia situazione adesso è che MOLTO SPESSO, anzi quasi sempre eiaculo anche da vestito, anche solo dopo qualche semplice effusione con la mia ragazza... e questo mi ha provocato molti disagi... ho provato ad avere anche dei rapporti ma, come penetro la vagina..... eiaculo sperma (senza neanche avvertirmene molto prima, cioè capisco che sto venendo qualche millesimo di secondo prima che succeda, infatti la prima volta è stata costretta a prendere la pillola del giorno dopo, la seconda abbiamo atteso con timorel'arrivo del ciclo mestruale..) .. so che le cause possono essere sia psicologiche che fisiologiche ma da non medico mi sentirei di escludere la prima ipotesi in quanto non ho mai avuto timori, ansia da prestazione o roba simile, solo adesso sto cominciando a farmi tanti complessi per queste mie problematiche..
E non è finita qui... ci sono altri sintomi che mi lasciano molto perplesso.. tipo... lo sperma di colore giallastro, l'eciaculazione di sperma durante la notte senza alcuna ragione apparente, la frequenza con cui il mio pene va in erezione (molto spesso) anche senza alcuno stimolo... e poi .. il mio glande presenta nella zona inferiore fino tutto il bordo superiore un colorito violaceo, quasi livido sembrerebbe, ma ho sempre avuto questa cosa anche prima l'operazione .. per concludere vorrei informarvi se pertinente, che sin da piccolo ho avuto un problema che nessun medico è riuscito a diagnosticarmi precisamente per quanto ne so.. ovvero "la pipì addosso" .. frequente fino all'età di 10-12 anni... e ora RARAMENTE mi capita solo di notte; Spero che almeno voi riusciate a darmi una risposta per quanto riguarda sopratutto l'eiaculazione precoce... sto cominciando a preoccuparmi...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
considerata la sua giovane età e la sua non "inveterata" esperienza sessuale , non vi è da preoccuparsi eccessivamente, ma considerato che controlla il colore dello sperma ed altro ed è chiaro che sta entrando in uno stato ansioso certamente controproducente per il disturbo riferito è bene che al più presto e prima si ingigantisca il problema esegua una visita urologica/andrologica e se lo ritiene il collega che la visiterà anche una visita da uno psicologo sessuologo.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille dottore, la visita avevo già intenzione di farla... tra qualche settimana cercherò di prenotare da un andrologo.. quello che mi chiedo io, è normale eiaculare così precocemente (anche con un semplice sfregamento di corpo) per uno che fino a qualche tempo fa non era per niente preso da ansia da prestazione o quant'altro? E vorrei chiedervi, in termini generali, come si puo curare l'eiaculazione precoce?
ancora una volta i miei più sentiti ringraziamenti..
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Aspettiamo la visita che ha in programma.
Se vuole poi ci ragguagli