Utente 173XXX
Gentilissimi medici,
ho utilizzato l'acido alfa lipoico come antiossidante, e mi ha fatto stare benissimo fisicamente inizialmente, ma dopo 3 mesi di utilizzo ho avuto una infezione virale non ben identificata con diminuzione di una diottria del visus e grande stato di spossatezza.
Mi hanno detto che è un componente con effetti chelanti che, in caso di amalgame a base di piombo e mercurio, non va utilizzato in quanto attira il mercurio dai denti e può portarlo anche nel cervello con effetti devastanti.
E' solo una diceria?
In effetti io ho una decine di amalgame e due anni fa, a seguito di un intervento da parte del dentista, senza diga, ho avuto gli stessi sintomi e perdita di visus di 1,5 diottrie.
Cosa ne pensate?
Grazie anticipatamente
Isabella
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

purtroppo risulta anche a me quanto da lei riportato, l'acido lipoico avrebbe cioè al capacità di trasportare tanto all'interno quanto all'esterno delle cellule i tossici che riesce a chelare.
Le sperimantazioni a favore e contro quanto esposto sono però pochissime; nel dubbio sono anni che personalmente non prescrivo più questo antiossidante.
Non si preoccupi però per quanto fatto sino ad ora, la capacità detossificante dell'oraganismo lentamente provvede a ripristinare le condizioni di normalità.
Posso suggerirle comunque (per lo stato generale, per il visus e per la spossatezza) una cura disintossicante, un drenaggio cellulare e connettivale; ogni collega esperto in medicina non convenzionale saprà indicarle la strada da percorrere.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2006
Gentilissimo Dr. Ferrero Leone,
La ringrazio della Sua risposta.
Sono di Bari, e non conosco alcun esperto in medicina non convenzionale in zona .
Può consigliarmi un suo collega, anche sulla mail privata.
Grazie
Isabella