Utente 252XXX
Salve, sono un soggetto allergico a gli acari della polvere, parietaria e muffa e in oltre soffro di esofalgite da reflusso che mi provoca alcune volte l'asma e tachicardia sinusale. E' da qualche giorno che mi sono apparsi dei foruncoletti (come punture di zanzara) che mi causano molto prurito ma, non gli ho dato molta importanza perchè essendo pochi (8 e comunque sono posti in modo particolare, perchè 2 si trovano nell'avambraccio e sono vicini, altri 2 del polpaccio e sono vicini, 2 nella pancia e sono vicini, 1 nella costola e l'altro sul petto), ho pensato subito a punture d'insetto. Adesso è da ieri, mentre mi trovavo a cena di amici che, appena ho cominciato a mangiare la pasta con sugo di pesce spada, ho avvertito un prurito nell'avambraccio ( vicino quei brufoli che avevo) e nelle spalle, tanto vero che, non ne ho mangiato più, mangiato 2 patatine arrostite e poi la cosa più sbagliata, la torta con panna e nutella ma, non ho avuto problemi. Stamattina mi sono svegliata con prurito alle spalle , tolor di testa, sensazione di stringimento gola ( ho la sensazione anche che sia infiammata), sensazione di pruciore, gonfiore a gli occhi e prurito nellp'attaccamento ciliare inferiore ( anni fà ho avuto la congiuntivite allergica, mi si formavano anche le croscicine sul bordo appena descritto). Adesso ho paura a mangiare, non so se è allergia oppure si tratta disturbi dello stomaco anche perchè, ho come sintomi di nause ( mi sento catarro) e ruttazione continua. Mi capita anche che mangiando in formaggio grana mi si gonfiano le labbra ( sempre anni fa, bevendo un succo di frutta e/o mangiando un cornetto del bar mi è successo, così non li ho più assaggiati), con il formaggio mi capita se è staggionato e ieri mattina, dopo aver bevuto il latte ho avuto bruciori di stomaco, infatti sono andata a comprare le compresse per lo stomaco e dopo averla assunta è passato tutto ma, ho avuto voglia di cioccolata ( erano mesi che non ne mangiavo) e, appena l'ho ingerita ho avvertito gonfiore di labbra che, è scomparso dopo qualche minuto.Di cosa si può trattare ( i disturbi che avverto ora)?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve, conosce già i sintomi e le cose di cui soffre e credo che nella malattia da reflusso, oltre a prendere gli inibitori di pompa protonica deve evitare di assumere cibi che possano dare acidità e aumentare la secrezione, o almeno di ridurne l'assunzione.
Evitare di assumere cibi ad alto contenuto di istamina e contenenti conservanti.
L'allergia ha un un ruolo solo se le provoca asma, dopo aver verificato se i suoi sintomi sono legati all'una o al'altra patologia concomitante.
[#2] dopo  


dal 2013
Acquisto sempre alimenti senza conservanti perchè ho paura, per quanto riguarda l'esofalgite non ho problemi per il cibo perchè non sono una persona che mangia schifezze o meglio mi tengo alla larga, la frittura la vedo con il binocolo, i dolci solo se il corpo me lo richiede mangio una cioccolata altrimenti solo i biscotti nel latte la mattina, so che il latte non va assunto ma non riesco a farne a meno se non lo bevo un giorno l'indomani devo berlo, non mi comincia la giornata, mi da la carica, ho provato a mangiare lo yogurt ma mi viene la nausea, sto bevendo quello scremato come mi è stato consigliato al pronto soccorso. Per l'allergia ho molta paura e non so se questo stringere di gola e naso ( li ho sempre irritati), sia conseguenza di allergia o esofalgite, credo ke se sia allergia non dovrebbe toccare i bronchi? Lo pneumologo mi disse che i bronchi sono liberi. Io ho paura, se mi prende l'asma dopo aver mangiato so ke vomitando passa tutto ma, ho paura di una crisi forte allergica, mi è successo solo 2 volte lo scorso anno dopo esser venuta a contatto con del muschio del presepe ma, ho solo preso la 2 volta una compressa di bentelan. In 5 anni ke mi sono stati prescritti gli inibitori come il ventolin non l'ho mai fatto, I° perchè ringraziando Dio non ho mai avuto attacchi d'asma se no quelle 2 volte ma lievissimi e II°soffro di tachicardia e ho paura ad assumerli, infatti in questo periodo volevo prendere una compressa di aerius per vedere se è allergia ma ho paura.
[#3] dopo  


dal 2013
Salve, stasera ho mangiato polpette di carne di suino in bianco cioè con un po' di olio e dopo averne mangiate 2 o 3 ho sentito le labbra come se fossero gonfie, con rossore intorno e sensazione di prurito. Adesso sembrano essersi sgonfiate ma è apparso bruciore di stomaco e di trachea, quest'ultima la sento infiammata come un po' ingrossata ma respiro normalmente. Mi sono presa di ansia e mi sento nervosa, volevo prendere una bentelan ma soffro oltre a problemi di reflusso gastroesofageo anche di tachicardia quindi non l'ho presa. Cosa devo fare?