Utente 280XXX
Gentile dottore, sono una ragazza di 20 anni e da circa 2 mesi sono in ansia per sapere a cosa sono dovuti i miei disturbi.
Inizio ottobre ho avuto una fortissima infiammazione al dente del giudizio (inferiore sinistro), con tanto di ascesso, che ho dovuto curare con ben due cicli di antibiotico. Nel frattempo febbre insistente, che credevamo fosse dovuta all'infezione. Contemporaneamente però ho notato i linfonodi (sinistra) del collo ingrossati e un leggero rigonfiamento sul petto leggermente verso sinistra, ho fatto vari controlli e così rivolgendomi a un chirurgo specifico mi ha fatto fare una pet/tc e in seguito la biopsia, di cui sto aspettando il risultato già da 15 giorni.
la pet rivela un'area ad intensa attività metabolica che occupa cranio-caudalmente tutto il mediastino, in più ulteriori aree a livello dei linfonodi ascellari.
I miei sintomi sono: febbre alta la sera, tosse continua, adesso anche dipnea e debolezza generale... questa cosa è cresciuta a dismisura nell'arco di un mese, di profilo ho il petto molto gonfio e soprattutto mi fa male.
Le scrivo perchè mi son trovata a leggere su internet di questa mediastinite necrotizzante discendente che deriva da infiammazioni orofaringee o estrazioni dentarie con successivi ascessi... i dottori che mi hanno in cura non mi hanno mai chiesto nulla riguardo il mio dente del giudizio, non hanno accennato a nulla. So che con la biopsia si saprà di cosa si tratta, ma sono preoccupata perchè ho letto che è indispensabile una diagnosi precoce, bisogna accorgersene presto!
cosa si intende per diagnosi precoce? sto da due mesi e questa cosa cresce e cambia... sono preoccupata.
La ringrazio per l'attenzione e attendo risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Ottorino Perrone
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Non è tecnicamente possibile esprimersi in merito. Le immagini sarebbero di enorme ausilio. Il rialzo febbrile è importante? Vi è correlazione con i pasti? Che caratteristiche ha l'espettorato??
Sono a sua disposizione ma la diagnosi dovrebbe essere ormai imminente..
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la rispostatempestiva, e ci tengo ad aggiornarla che oggi mi hanno dato il referto della biopsia, dalla quale emerge che si tratta di un linfoma no hodking. La mediastinite a questo punto è da escludere, ci sono probabilità che la biopsia si possa sbagliare? purtroppo ho questo dubbio a causa della concomitanza dell'infiammazione dentale.

Grazie ancora per la sua disponibilità!
[#3] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
La mediastinite necrotizzante è una malattia gravissima ed anche mortale se non trattata precocemente.
Era chiaro sin dall'inizio che non poteva essere quella la diagnosi.
D'altro canto i sintomi da lei descritti (febbre serotina e facile faticabilità) in associazione ai risultati PET erano già sin da subito molto sospetti per malattia linfoproliferativa.
A questo punto non pensi a nient'altro che a guarire :-)
[#4] dopo  
Dr. Ottorino Perrone
24% attività
0% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Le auguro una pronta guarigione..