Utente 281XXX
Buongiorno, lavoro in un ipermarcato e mi hanno spostato da poco, nel reparto latticini... nell'arco di 1 mese per 3 volte consecutive si sono verificate nel mio corpo vampate di calore con febbre (mai superato i 39) e prurito che dura 3 giorni e poi se ne và. Il mio medico mi ha riferito che è crisi orticante, sono sicura che non si tratta di orticaria da gelo, perchè non si verificano gli stadi (es. mani e bolle sul corpo).
Non riesco a trovare pace, l'inconveniente è che non posso richiedere un cambio reparto dato che siamo sotto di pesonale.
Spero in una delucidazione positiva.
Auguro una buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
l'orticaria si presenta come eruzione cutanea pruriginosa solitamente ben riconoscibile e solitamente non associata a febbre e/o «vampate di calore».
Gli elementi clinici che riferisce non permettono di intravedere chiaramente quale possa essere la figura specialistica più adatta per un inquadramento, che a mio avviso sarebbe opportuno se il problema dovesse persistere (terrei quindi come riferimento il medico curante, che valuterà direttamente l'opportunità di eseguire accertamenti).
In ogni caso, l'assenza di una relazione con il freddo renderebbe inutile un ulteriore trasferimento sul posto di lavoro.
Saluti,