Utente 129XXX
buongiorno,Egregi Medici,
ho 47 anni,da 4 anni con tiroidite di Hashimoto,ora sembra che sia molto vicino o quasi arrivata alla menopausa,con la tiroidite cerco di convivere,ma da circa 3 mesi ho un dolore al petto,al cuore proprio e respiro affannoso anche per i piccoli sforzi : salire 5 gradini di casa mia o semplicemente vestirmi o camminare..
Dopo ECG,ECG sotto sforzo,ecostress è venuta la diagnosi "Sindrome X cardiaca" (cioè angina pectoris?)
Sono in cura con
- angizem 60mg preso 1/2cpr al mattino e 1/2cpr alla sera
-e cardiospirin 1 cpr a mezzogiorno.
da due settimane ma finora nessun miglioramento.
In piu ho questo dolore terribile al braccio sinistro che si espande fino all'orecchio e soprattutto dietro alla spala dove lo sento come se fosse un punto doloroso.
L'ultimo esame da fare era RX torace..Ora Vi scrivo l'esito con il quale non sono ancora andata al cardiologo
...""Accentuazione del disegno polmonare in sede parailare.
Iperdiafania retrosternale e retrocardiaca.
Scissura accessoria del lobo azygos.
Pinzatura sul profilo superiore dell'emidiaframma dx al piede scissurale.
Ili di volume medio.
Occupazione dell'angolo cardiofrenico destro: tessuto adiposo?
Affossamento del profilo del tratto distale del corpo e dell' apofisi ensiforme
dello sterno con tendenza a configurazione a pectus escavatum."
Mi potrebbe spiegare in termini per noi,"comuni mortali" il significato della RX?
Potrebbe essere la causa della mia angina?
Devo evidenziare che nella mia famiglia i parenti da parte di mia madre(inclusa lei) sono tutti cardiopatici,quasi tutti di loro sono deceduti in seguito ad un infarto(nonno e zio all'eta di 50 anni,altre due sorelle di mi mamma),mia madre ha avuto l'infarto 11 anni fa(è ancora viva),mio fratello 45 anni ha avuto preinfarto 2 anni fà(ancora vivo)...
.Per quello che riguarda il dolore al braccio,so che è specifico al angina ma quello che non so è:
_è normale averlo sempre questo dolore? la cura dovrebbe farlo sparire?
Ringrazio a tutti Voi,cordiali saluti da Milano


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Un referto radiografico estremamente dettagliato !
Non vi è nulla di particolare da mettere in risalto, lei fuma ?
[#2] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La diagnosi di sindrome x non viene eseguita con l'RX, pertanto i riscontri radiografici non hanno relazione con il suo cuore e con la diagnosi già formulata. Per quanto riguardo il dolore al braccio non è specifico dell'angina pectoris (come lei crede) e tralaltro la durata e poco compatibile con l'angina.
Cordialità
[#3] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della riposta molto veloce,
la diagnosi per la sindrome x era già stata eseguita prima della rx torace.(elettrocardiogramma,ecg sotto sforzo,ecodoppler,ecostress).
NO fumo,No caffè,No grassi saturi (ho una ciste al fegato da 14 anni,cistefellea esportata ).
Cordiali saluti da Milano