Utente 280XXX
Sera dottori. Il mio dubbio è questo. Circa due mesi che ho un periodo molto stressante psicologicamente. Ho avvertito sporadiche extrasistoli. Chiaramente mi sono allarmato. Fatto visita cardiologica, ecg ed eco. Tutto ok. Fatto test holter(che non era necessario a detta del cardiologo) di cui attendo risposte. La mia perplessità arriva ora. Ho fatto test ergometrico al quale mi sono presentato in super stato ansioso e circa un ora e mezza dopo aver pranzato. Conclusione: tra il terzo e quarto stadio si sono registrate numerosi bev monomorfi con battiti di fusione. Bev che peró con l aumento dello sforzo sono completamente scomparse e non si sono più presentate neanche nel recupero. Test durato circa 14 minuti dopo di che i due cardiologi hanno deciso di fernarci. Nessun sintomo e test terminato per esaurimento muscolare ad un buon 97%. La mia donanda è se secondo voi devo preoccuparmi o posso continuare liberamente a fare sport. Cortesemente grazir

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che le extrasistoli ventricolari scompaiano con lo sforzo e' un indice indubbio di benignita'
Sara' importante sapere l'esito dell'Holter che lei ha eseguito per una migliore definizione di queste aritmie.
Se anche l'eco, come lei dice , e' risultato negativo, non vedo controindicazione alla pratica sportiva
Cordialita'
cecchini
[#2] dopo  


dal 2013
Grazie dottore. Mi tranquillizza molto. Anchè perchè la cosa strana è che 10 giorni fa feci il test da sforzo per attività agonistica e non rilevó nulla. Poi al test ergometrico invece è andata così. Comunque se mi dice anche lei che non mi devo preoccupare mi rassereno molto. Saluti
[#3] dopo  


dal 2013
Mi scusi dottore un ultimo dubbio poi non la disturbo ulteriormente. Ma se mentre corro(sono podista) mi dovesse capitare di avvertire qualche extrasistole, posso continuare tranquillamente la corsa? Ancora grazie
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La presenza eventuale di aritmie durante sforzo consiglia la sospensione dello sforzo stesso.
Arrivederci
[#5] dopo  


dal 2013
Ok grazie dottore. In quel caso dovrei fare altri esami?
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In tal caso riprogrammi un altro cg sotto sforzo
Cecchini
[#7] dopo  


dal 2013
Grazie. La saluto e le faccio i miei più vivi e sinceri complimenti per la disponibilità e la solerzia nel rispondere. Buona serata e davvero complimenti Dottore
[#8] dopo  


dal 2013
Giorno dottor Cecchini. Ho ritirato holter. 1 sola extra ventricolare monomorfa non precoce. Senza altre anomalie. Credo di poter tranquillizzarmi a questo punto. Anche se non mi spiego come mai nel test ergometrico siano allora comparse,anche se poi sparite con lo sforzo. Cordiali saluti
[#9] dopo  


dal 2013
Salve dottore ho una domanda. Mio padre ha degli xantelasmi intorno agli occhi. Ha fatto analisi e tutto è ok. Ha 60 anni e i valori sono nella norma. In famiglia presentiamo familiarità. I miei nonni li avevano. Sono un pochino preoccupato perchè ho letto che questi xantelasmi possono indicare patologie gravi. Lei cosa dice dottore? Io credo che tutto sia sempre da inquadrare nelle condizioni generali della persona, o sbaglio? Grazie mille dottore
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli xantelasmi possono essere segni di ipercolesterolemia .
Comtrolli l assetto lipidico.
Arrivederci
Cecchini
[#11] dopo  


dal 2013
Dottore buon giorno. Grazie per la pronta risposta. Come dicevo peró i valori ed anche colesterolo e trigliceridi sono nella norma. Non ci sono valori alterati. Perció volevo capire l'effettiva relazione di queste manifestazioni con problemi cardiaci. Se lei potesse ducidarmi mi farebbe un grande favore. Grazie ancora
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Gli xantelasmi sono per definizione accumuli cutanei di colesterolo e per questo si dice che possano essere spia di fattori di rischio come per l'appunto la dislipidemia.
Ma se il colesterolo del paziente e' sotto i 200 e l' HDL elevato e l' LDL basso non vedo motivo di preoccupazione
Arrivederci
[#13] dopo  


dal 2013
Dottore salve. È molto che non la "importuno". Ho una domanda e le chiedo in anticipo scusa per la mia ignoranza. Ho la pelle del viso molto grassa. Questo ha qualche relazione con ictus o infarti? Questo tipo di grasso intendo... Grazie
[#14] dopo  


dal 2013
Buon giorno dottore. Le vorrei chiedere un consiglio, più sensato rispetto a ció che ho chiesto l'altro ieri. In seguito ad extrasistoli avvertite ho fatto visita cardiologica, ecocardio, test ergometrico(sul quale le chiesi già un parere) ed holter 24(da cui è risultata una solo bev). A detta dei cardiologi le mie extrasistoli non sono pericolose. Mi capita spesso peró di avvertirne mentre faccio jogging(con una frequenza di 1 massimo 2 in una mezz'ora di corsa. A riposo non ne avverto quasi mai. Gli altri cardiologi mi hanno detto di correre tranquillamente. Ma io non mi spiego perchè si verificano soprattutto durante il jogging... Il test ergometrico non ha riportato anomalie. Se riesce lei a delucidarmi... Grazie
[#15] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei riporti esattamente l 'esito degli esami da lei eseguito e poi ne parliamo.
arrivederci
cecchini
[#16] dopo  


dal 2013
Ok dottore. Visita con ecg ed eco sono andate perfettamente. Non ho alcuna anomalia strutturale. Holter 24: tempo monitorazione 23 ore e 23 minuti. Commenti: l analisi automatica e la scansione manuale mostrano la presenza di ritmo sinusale e frequenza cardiaca di 60/min, con fisiologiche variazioni in rapporto alle attività segnalate ed al riposo. Fc compresa fra 62 bpm durante il riposo notturno e 171 bpm durante attività fisica. Assenza di battiti ectopici sopraventricolari isolati. Un battito ectopico ventricolare non precoce. Assenza di disturbi della conduzione A-V e di anomalie della ripolarizzazione ventricolare. TEST ERGOMETRICO: test massimale condotto fino alla fc sinusale di 185 bpm(97%fmt, 10 mets, dp 36800, 200 watt). Buona capacità funzionale. Non sintomi. Numerosi bev isolati, monomorfi, con alcuni battiti di fusione, tra il terzo e quarto stadio( fc 110-123bpm). L extrasistolia descritta è completamente scomparsa a frequenze cardiache maggiori e durante il recupero. Normale incremento cronotropo e pressorio. Dottore questi sono i risultati. In tutto questo quadro dovrei secondo lei dar peso a quel paio di extrasistoli che a volte avverto durante la corsa? Io non mi spiego perchè mi capita quasi sempre solo in quel frangente. Secondo lei potrebbe dipendere dal fatto che comincio la corsa pensando già che le avrô? Ci penso duranto tutto il tempo ed ad un certo punto... Arriva... Grazie dottore
[#17] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L Holter è perfettamente normale.
Per cio che concerne le poche extra segnalate durante lo sforzo ,il fatto che scompaiano con l incremento del carico ne dimostra la benignita.
Si tranquillizzi.
Arrivederci
Cecchini
[#18] dopo  


dal 2013
Grazie mille dottore. Continueró allora tranquillamente lo sport. Buona domenica
[#19] dopo  


dal 2013
L unica cosa che volevo chiederle, per concludere dottore, è se ne dovessi avvertire una o due durante sforzi, tipo corsa o altro, alla luce di questi esami, continuo tranquillamente l attività? Ancora grazie
[#20] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei continua a fare le stesse domande alle quali ho gia risposto
Vedi la mia replica numero 4
La saluto
[#21] dopo  


dal 2013
Lo so dottore e le chiedo scusa. È che non mi è chiara solo una cosa. Poi prometto di non importunarla ulteriormente. Io svolgo jogging con cardiodrequenzimetro. Sempre quindi intorno ai 120 bpm. So già che a quella frequenza qualche extra posso averla, visto che nel test ergometrico è capitato. Come so anche che sono benigne e scompaiono a frequenze maggiori. Per questo dottore non capisco perchè dovrei sospendere l attività, essendo le extra benigne e sapendo già che a quella frequenza le ho avute e sono poi scomparse. Con questo la ringrazio dottore, le chiedo scusa per la mia insistenza e le auguro buona domenica. Grazie ancora.
[#22] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se una persona presenta aritmie dirante uno sforzo e' buon senso interrompere quello sforzo.
Tutto qui
arrivederci
[#23] dopo  


dal 2013
Grazie dottore e scusi ancora l insistenza. Se dovesse capitare mi fermeró. Sperando non capiti ogni volta. Anche perchè ho dimenticato di dirle che un altro ecg da sforzo l ho fatto a gennaio e lì non ne ho proprio avute. Mi accorgo che ne ho quando comincio la corsa col chiodo fisso che mi verranno. È possibile? Buona domenica dottore e grazie ancora
[#24] dopo  


dal 2013
Dottore salve. Ho una domanda che non riguarda me. Soffrire di fotofobia ha qualcosa a che vedere con i tia? Grazie mille
[#25] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
guardi . e' il 24esimo post che ci scambiamo...-
La fotofobia non ha niente ache vedere con un TIA.
Arrivederci