Utente 282XXX
Salve, ho 36 anni e da circa 12 mesi con mia moglie stiamo provando ad avere un figlio.

Abbiamo provveduto a qualche accertamento per capire se ci possono essere dei problemi visto il trascirrere del tempo senza successo e uno di questi è stato lo spermiogramma del quale riporto gli esiti.

Volume: 3.5mL
Aspetto: Grigio Opalescente
Fluidificazione: Incompleta
Viscosità: Aumentata +--
Odore: Mandorle
pH: 8

Numero spermatozoi: 70 milioni/mL
Numero spermatozoi totali: 245 milioni
Motilità progressiva: 10%
Motilità non progressiva: 10%
Immobili: 80%

Tipici: 2%
Atipici: 98%

Atipie Testa: 68%
Atipie Tratto Intermedio: 6%
Atipie Coda: 14%
Atipie Amorfe: 10%

Test della vitalità all'eosina: 50%
Leucociti: 25000
Emazie: Rare
Cellule di sfaldamento: Presenti
Corpuscoli prostatici: Presenti
Zone di spermioagglutinazione: Assenti
Elementi della linea spermatogenetica: Assenti

La settimana precedente il test ho avuto un po' di febbre e una sinusite curata con antibiotici piuttosto forti.

La domande sono quindi:

1) Il 2% di spermatozoi tipici è preoccupante per la fertilità? Soprattutto se unito alla scarsa motilità?
2) Può aver influito lo stato di salute e l'assunzione di antibiotici?

Ringrazio in anticipo per il tempo dedicato a questo consulto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
si rilevano alterazioni di motilità e morfologia. Gli antibiotici vanno sospesi almeno 30 giorni di esame, quindi se non ha rispettato tali parametri vale la pena rifare l' esame.
Allego 2 link per lei.
http://www.medicitalia.it/giorgiocavallini/news/2736/Infertilita-maschile-spermiogrammi-e-classificazioni
http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1391-interpretazione-spermiogramma-ovvero-perdersi-calcoli-inutili.html
[#2] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dottore,
la ringrazio per la risposta velocissima e per le indicazioni datemi.

Lascerò passare le feste e poi rifarò l'esame. Ci sentiremo con l'anno nuovo e, spero, valori nuovi e più confortanti.

Visto che ormai siamo agli sgoccioli le auguro un Buon Natale ed un felice anno nuovo.

Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Buone ferie ed attendiamo sue nuove.
[#4] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
Salve,
ho lasciato passare un po' di tempo e ho ripetuto l'esame a 2 giorni di astinenza con il seguente esito:

Volume: 2.5mL
Aspetto: Grigio chiaro
Fluidificazione: Completa
Viscosità: Normale
Odore: Mandorle
pH: 8

Numero spermatozoi: 40 milioni/mL
Numero spermatozoi totali: 100 milioni
Motilità progressiva: 35%
Motilità non progressiva: 5%
Immobili: 60%

Tipici: 8%
Atipici: 92%

Atipie Testa: 52%
Atipie Tratto Intermedio: 1%
Atipie Coda: 21%
Atipie Amorfe: 18%

Test della vitalità all'eosina: 65%
Leucociti: Assenti
Emazie: Assenti
Cellule di sfaldamento: Assenti
Corpuscoli prostatici: Assenti
Zone di spermioagglutinazione: Assenti
Elementi della linea spermatogenetica: Assenti

Ora viene riportato come "nella norma", ma comunque la percentuale di spermatozoi tipici e la mobilità mi sembrano comunque molto risicati. Un eco-color doppler ha evidenzato un piccolo varicocele che al parere del medico che lo ha eseguito non dovrebbe dare problemi data l'entità dello stesso. Secondo lei conviene eseguire altri esami o semplicemente è questione di tempo e fortuna?

La ringrazio e colgo l'occasione per augurarle Buona Pasqua,
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
un assetto ormonale potrebbe valere la pena, ma è parere a naso.
[#6] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
Salve,

in questi mesi in cui continua a perdurare l'assenza di una gravidanza mi sono sottoposto ad ulteriori esami ed accertamenti di cui riporto la sintesi:

Ecocolordoppler:
Non attuali ostacoli al deflusso venoso delle vene spermatiche bilateralmente. Non reflussi spontanei e/o alla manovra di Valsalva a carico della vena spermatica destra. A sinistra non reflussi spontanei a carico della vena spermatica; persenza di reflusso lungo la manovra di Valsalva a carico della stessa vena.
Diagnosi: Varicocele sinistro di II° grado

Ecografia testicolare:
Entrambi i didimi appaiono in sede, con struttura parenchimale normoecogenea, omogenea, senza evidenti alterazioni focali nel loro contesto; il destro presnta volume di 9,7 ml, il sinstro di 9 ml. All'esame colorimetrico normale la vascolarizzazione parenchimale.
Regolari gli epididimi.
Si segnala evidente varicocele sinistro.

A dire del medico che ha eseguito l'ecografica il varicocele è tra il II° e III° grado.

Profilo ematologico:
Tutto nella norma

Dosaggi ormonali:

TSH 1,86 uIU/ml Metodo: Chemiluminescenza
S-LH 4,3
S-FSH 5,8
S-BETA ESTRADIOLO 41,0
S-TESTOSTERONE 2,4 ng/mL
Screening immunoenzumatico per la LUE: Negativo
S-HIV: Negativo

Esami sul liquido seminale:
Esame colturale liquido seminale: Negativo (Metodo Colturale)
Mycoplasma hominis: Assente (Metodo Cromatografico)
Ureaplasma spp.: Assente (Metodo Cromatografico)

Spermiogramma

Astinenza 7 giorni
Aspetto: Proprio
Volume: 6,2
Spermatozoi: 15,0 milioni/ml
Spermatozoi totali: 93,0

Motilità (%)
Prograssiva: 58
Non progressiva: 5
Assente: 37

Vitalità (%): 78

Anticorpi seminali: Negativo
Fluifificazione: Completa
Granuli: Assenti
Viscosità: Aumentata+
pH: 7,5
Round cells: 0,3 milioni/ml
Emazie: 0,2 milioni/ml
Leucociti: NV

Morfologia:
Tipiche (%): 6
Atipiche (%): 94
Macrocefali: 2
Microcevali: 2
Anomalie dell'acrosoma: 22
Teste allungate: 6
Teste appuntite: 6
Teste doppie: 0
Angolazioni del collo: 10
Immaturi: 18
Code attorciliate: 14
Code doppie: 0
Altre forme: 14

Visita urologia:
L'urologo consiglia assolutamente un intervento di scleroembolizzazione per eliminare il varicocele poichè a suo dire pur rientrando lo spermiogramma in condizioni normali il liquido seminale è comunque piuttosto scadente soprattutto per motilità e morfologia. Risolvere il varicocele sicuramente migliorerà la situazione.

Visita andrologica:
Visti tutti i parametri non sembra necessario un intervento per correggere il varicocele in quanto non ha danneggiato i testicoli e il liquido seminale è in condizioni normali. Intervenire sul varicocele ha una seppur minima percentuale di possibili effetti collaterali che non vale la pena rischiare visto il quadro generale.


La visita andrologia è successiva alla urologica, per cui l'urologo mi ha già fatto inserire in lista per la scleroembolizzazione, ma a questo punto il parere dell'andrologo assolutamente opposto mi mette in dubbio e vorrei una vostra cortese opinione sulla situazione generale, sui rischi legati alla scleroembolizzazione e sulle effettive possibilità di miglioramento dello spermiogramma rimuovendo il varicocele a 37 anni. Inoltre non mi è chiaro l'intervento in se che decorso abbia ai fini della qualità del liquido seminale, e quindi quanti mesi siano necessari per recuperare ai fini della fecondazione.

Colgo l'occasione, oltre che per ringraziare anticipatamente, per porgervi un augurio di buon termine e di buon inizio 2014.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
I varicoceli di II grado non si operano, quelli di III si operano. Lo spermiogramma migliora nel 70% dei casi dopo intervento a 8-10 mesi da intervento stesso. L' induzione di gravidanza dipende da status femminile, il 15% delle coppie ha esami normali ma non riesce ad avere figli. Ergo, se la moglie non ha problemi, il 50% dei varicoceli operati induce gravidanza.
[#8] dopo  
Utente 282XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dott. Cavallini, la ringrazio per la velocissima risposta.

Prima di tutto a completezza del precedente post segnalo che l'andrologo mi ha prescritto Ananase e Deltacortene per cercare di aumentare la motilità degli spermatozoi.

In merito alla sua risposta mia moglie ha effettuato tutti gli accertamenti con esito positivo, rimane solo da valutare una eventuale chiusura delle tube per la quale ha l'isterosalpingografia a metà febbraio.

Mi pare dunque di capire che, qualora anche quest'ultimo esame di mia moglie riscontrasse una situazione di normalità, lei consiglierebbe di operare il varicocele, cosa che dovrebbe aumentare la probabilità di gravidanza nel giro di 10 mesi. E' corretto?

Cordiali saluti.