Utente 642XXX
Salve, innanzitutto ringrazio per l'attenzione.
Vorrei informazioni su questa malattia sconosciuta in quanto da circa tre mesi soffro di disturbi che mi fanno pensare siano inerenti all'Angioedema ereditario.
Mi spiego meglio, da tre mesi ad oggi soffro di pruriti in tutto il corpo, localizzati sopratutto nei piedi, alle caviglie, i polsi e al pube, pruriti che si manifestano con piccoli rigonfiamenti (tipo tante punture di zanzara) e arrossamento.
Dapprima pensavo fosse una semplice candida vaginale, ho fatto tutto quello che potevo fare per provare a curarla ma senza risultati.
Ora i pruriti li ho dappertutto.
Inoltre soffro di dispnea, mi basta un semplice sbadiglio o un minimo sforzo e mi manca l'aria, la sensazione è quella di un forte peso sui polmoni, di fame d'aria, tutto questo avviene almeno 2 o 3 volte nell'arco della giornata.
Oltre a questi sintomi, mi è capitato fin'ora 5 volte (l'ultima ieri sera) un gonfiore al labbro superiore della bocca in modo spropositato, con durata di circa 17-18 ore.
Cercando informazioni in rete riguardo a questo rigonfiamento, sono capitata in siti in cui parlavano appunto di angioedema ereditario, e devo dire, con mia grande preoccupazione, di ritrovarmi nei sintomi e nelle cause.
Ho letto che una della cause può essere un forte stress emotivo, io soffro da anni di una forma di depressione che si chiama disturbo bipolare.
Vorrei sapere, per cortesia, se queste preoccupazioni debbano essere prese con serietà, non mi sono ancora recata dal mio medico di base ma sarà la prima cosa che farò.
In attesa di una Vostra risposta in merito, ringrazio in anticipo.
Distinti saluti.
Isabella

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
32% attività
20% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, utile inquadramento, della sua orticaria accompagnata ad angioedema, da parte del Dermatologo, che attraverso visita diretta,attenta anamnesi e prescrizione di accertamenti, se ritenuti necessari, cercherà d'individuarne la causa,tenendo presente che anche terapie farmacologiche(vedi antidepressivi)potrebbero aver portato la comparsa della manifestazioni da lei descritte.
Cari saluti