Utente 203XXX
Buongiorno Dottori. A distanza di mesi di attese, di speranze, di prove il mio moroso continua ad avere problemi di erezioni. Ha fatto un periodo che andava bene, per poi tornare a calare fino a non riuscirci quasi propio. Penso che la cosa l'abbia anche un po abbattuto perchè cerca di non parlarne. Comunque è andato dal medico di base che gli ha prescritto le analisi del sangue e lo spermiogramma. Le analisi del sangue sono nella norma a parte la PROLATTINA che è 20,60 [1,5 - 15]....l'ultima volta che l'aveva fatta ce l'aveva a 28,60 e l'andrologo aveva scritto che il valore non aveva valore clinico.
Mentre veniamo allo spermiogramma. Ha dovuto farlo due volte perchè la prima volta non aveva chiuso bene il recipiente. Da ignorante non m sembra bellissimo ma lascio a voi giudicare.

Volume 2,5 [>=1,5]
ph 8,0 [>=7,2]
conteggio 21 milioni/ml [>=15]
motilità progressiva 12% [>=32] *
non progressiva 24%
immobili 64%
morfologia:forme tipiche 7% [>4]
morfologia:forme atipiche 93%
leucociti <1 milioni/ml [<1]
eritrociti assenti
cellule germinali alcune

Quante effettive possibilità abbiamo di riuscire ad avere naturalmente un figlio? Il ginecologo m ha anche detto che ho l'utero retroverso quindi ancora piu difficoltosa, penso....

Siamo anche andati dall'andrologo e lui non ha nemmeno guardato lo spermiogramma..... Per il problema dell'erezione, gli ha dato Levitra 20mg......da usare all'occorrenza.Ma, da ignorante,20mg non è tanto??? Io vorrei che non lo usasse perchè ho paura degli effetti collaterali.....che cosa devo fare?????

La ringrazio e le auguro anche un Buon Natale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,credo che il quadro clinico non sia gestito da un andrologo dedicato,in quanto non vedo riportati gli esiti degli accertamenti diagnostici che,doverosamente,vanno eseguiti sia per quanto riguarda la valutazione del potenziale di fertilità,che per la disfunzione erettile.La possibilità di avere un figlio,sia naturalmente che in maniera assistita è certa.Non è certo che ciò si verificherà,né si può dire quando...L'assunzione di vardenafil 20 mg. devo credere che sia stata decisa dal collega in scienza e coscienza,per cui le domande vanno poste allo stesso,o ad un omologo dedicato.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Grazie delle risposte, ma....cosa intende per 'non vedo riportati gli esiti degli accertamenti diagnostici'?.....lo spermiogramma è quello, ho riportato tutti i valori.
Quindi gli spermatozoi del mio ragazzo potrebbero portare a una gravidanza???
Il problema è anche che quando è andato a farsi visitare dall'andrologo, lui non l'ha nemmeno visitato. Ha visto (penso dal pc) che avava gia fatto un precedente controllo che non aveva portato a problematiche organiche per il problema dell'erezione e quindi non l'ha nemmeno visitato, prescrivendogli il Levitra. Gli ha detto componente psicologica......
cosa mi consiglia???
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...lo spermiogramma,senza una diagnosi andrologica perde gran parte del suo valore diagnostico e prognostico.I figli non si fanno con i numeri e percentuali...Quanto alla disfunzione erettile,nessun andrologo licenzia il Paziente senza una diagnosi.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 203XXX

Iscritto dal 2011
Quindi dovrei per la terza volta mandare il mio moroso da un altro andrologo che gli faccia una visita appropriata??? Nel frattempo gli conviene usare il Levitra o è meglio di no? Io ho paura che possa fargli male.....grazie ancora!
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ribadisco che la diagnosi andrologica e' fondamentale sia per l'aspetto sessuologico che di fertilita'.Il vardenafil non fa male e se risponde,ben venga l'assunzione con la " supervisione" dell'andrologo.Cordialita'