Utente 138XXX
Salve gentili dottori, sono un uomo di 38 anni e mi si é ripresentato il dolore toracico centrale che poi si irradia alla gola e alle clavicole e alla schiena tra le due scapole, e si attenua appena dopo mangiato. Essendo un po´ ipocondriaco, vorrei sapere a cosa lo posso ricondurre: stomaco (reflusso), mediastino, oppure altro.
In attesa di una vostra cortese risposta le faccio i piú cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Con i limiti della distanza,
è possibile che sia una sintomatologia reflussoria,

ma, stante la descrizione,
sarà utile una visita medica diretta ed eventualmente un ECG di controllo
o quant'altro dovesse decidere il suo curante.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Buon giorno, mi scusi ancora se la disturbo di nuovo, domenica mi sono recato al pronto soccorso, in quanto il dolore toracico si era fatto molto intenso, e lí mi hanno fatto le analisi del sangue, e ECG tutto risultato nella norma. E mi hanno dato dei procinetici, e un prottettore gastrico (gaviscon) da prendere 2 volte al giorno prima dei pasti il primo, e 3 volte al giono dopo i pasti il secondo, oltre al omeperazolo 25 due volte al giorno ( mattina e sera). Ora il dolore toracico si é notevomente attenuato, quasi sparito ma ho sempre un pizzicore in gola con della raucedine, é una conseguenza di reflusso anche questo? E coso posso fare per attenuarlo?
Distinti Saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
L'omeprazolo è in formulazioni da 20 e 40 mg, non da 25.

Per il suo quesito deve attendere che la terapia produca, nell'arco dei prossimi giorni, i suoi effetti,

lo stato d'ansia può interferire sui buoni risultati.

Cordiali Saluti