Utente 284XXX
Salve volevo raccontarvi il mio problema. Ho 15 anni e questo è l'account di mio cugino che gentilmente mi ha "prestato".Tornando a noi, io e la mia ragazza abbiamo deciso di avere i primi rapporti sessuali; inizialmente dopo una fase preliminare abbiamo deciso di inziare l' atto vero e proprio, ma riscontravo difficoltà nella penetrazione poichè il mio pene, sebbene eretto,era piuttosto molle, non proprio duro come ci si aspetta. Preoccupato da tutto ciò ho iniziato a pensare alle possibili cause e mi sono venute in mente due cose abbastanza rilevanti: è da un po' di tempo che non ho erezioni mattutine o spontanee durante il giorno (devo masturbarmi o essere provocato da una ragazza) e mi sono ricordato che anche quando ero single oppure con altre ragazze, durante la masturbazione cercavo di trattenere il piu possibile la fuori uscita dello sperma per avere una maggiore sensazione di piacere e per prolungare l'atto. Inoltre se non praticvo questa tecnica, l'eiaculazione era modesta,senza particolare irruenza. Ah vi voglio informare che 3 anni fa sono stato operato a causa di una torsione testicolare e mi hanno rimosso il testicolo destro, ma non penso che questo possa influire su ciò che ho. Sono preoccupato vista la mia giovane età e vorrei sapere un vostro parere su cosa possa essermi accaduto ( ho letto cose come prostatiti, infiammazioni agli organi riproduttivi e semi impotenza ). Ringrazio in anticipo coloro che risponderanno. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile giovane lettore,
alla luce della tua giovane età e del fatto che stia iniziando adesso la tua piena vita sessuale, l'ipotesi più probabile è che si tratti dell'ansia delle prime volte. Se c'è ansia, agitazione, timore che le cose vadano male è molto difficile avere una buona erezione. Cosa fare? Molto spesso è sufficiente darsi SERENAMENTE un po' di tempo, e tutto rietra da solo. Se così non fosse vale la pena fare una chiacchierata con un Andrologo.
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo Dr Pescatori
La ringrazio per la sua disponibilità e vedró come si svolgerà la situazione durante i prossimi "rapporti", se eventualmente non riuscissi a risolvere questo problema andró dal mio medico per accertamenti.
La ringrazio ancora.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Pescatori che mi ha preceduto, se desidera avere poi informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Grazie anche a lei Dr. Beretta, vi voglio segnalare che stamattina mi sono svegliato con un forte dolore sotto l'orecchio destro, in prossimità della ghiandola, tanto che fatico ancora a girare il collo, deglutire e parlare.... Forse che sia un segnale di qualcosa? Un' infezione o un problema alle ghiandole? Comunque ho intenzione di recarmi dal medico di base per una visita, volevo sapere se è possibile andarci da solo nonostante la mia età.... Ringrazio ancora per le risposte tempestive.

Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

alla sua età bisogna sempre sentire prima i propri genitori, se presenti, e poi con loro sentire in diretta il proprio medico di fiducia.

Ancora cordiali saluti.
[#6] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
16% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2000
Gentile utente
il servizio prevede l'erogazione di consulti medici ad utenti maggiorenni, la preghiamo inoltre, di non utilizzare account di familiari o parenti già iscritti regolarmente a questo sito

Cordiali saluti
staff@medicitalia.it