Utente 490XXX
Prima di esporvi il mio problema premetto che ho già effettuato una visita presso il medico di famiglia e attualmente prendo come farmaco 1 volta al giorno ciproxin 250.
Vi porgo il mio problema perchè effettivamente questa cura non sta producendo effetti e ho la prossima visita tra qualche giorno.
È da circa 2 settimane che al momento dell'eiaculazione mi esce pochissimo sperma se paragonato a qualche giorno prima.
La prima volta ho avuto un forte bruciore tra reni/vescica e ho esposto questo problema al mio medico che mi ha prescritto per 10 giorni ciproxin pensando potesse essere una normale infiammazione.
Oggi sono all'ottavo giorno di cure ma la situazione non è minimamente cambiata tranne per il fatto che al momento dell'eiaculazione non ho più nessun bruciore.
Tra qualche giorno andrò da uno specialista ma in attesa vorrei chiedervi gentilmente che genere di problema potrebbe essere.
Potrebbe essere ad esempio venuta sterilità? Potrebbe indicare tumore alla prostata?

Grazie per le vostre risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
servirebbe una diagnosi precisa, non una pastiglia che prende: personalmente la ciprofloxacina a 250 mg al giorno, mi sembra un po bassetta come dosaggio. Ma non poswso dire nulla di qua. Pertanto finisca la cura e senta collega specialista, che i sointomi sono quelli di una possibile infiammazione delle basse vie urinarie, che se anche non brucia più, potrbbe avere come reliquato un basso volume dello sperma. Da valutare anche nel caso esami ormonali ed seminali.-