Utente 261XXX
Salve
Vi espongo il mio problema:
In data 16/11/12 la mia ragazza ha avuto ilo suo solito ciclo mestruale.
Il giorno 27/11/12 abbiamo avuto un rapporto a rischio causa rottura del condom.
Accorti della cosa la mia ragazza è riuscita a prendere Norlevo dopo 5 ore dal rapporto a rischio.
Non ha avuto sintomi di non assorbimento.
A distanza di 10 giorni dall'assunzione della pillola 07/12/12 si è manifestato un flusso emorragico abbondante ma come dice la mia ragazza diverso del solito per poi mutare nel suo ciclo abituale per poi affievolirsi e terminare il giorno 15/12/12.
Facendo due conti le perdite emorragiche hanno anticipato di una settimana il suo ciclo naturale.
La mia ragazza è abbastanza regolare ma nell'arco di un anno il suo ciclo varia da i soliti 29 giorni a un massimo di 40.
Contando dal giorno 07/12/12 ci aspettavamo il ritorno del ciclo mestruale intorno al 06/01/13 ma a oggi ancora niente.
Questo ritardo eccessivo è da attribuirsi al dosaggio del Norlevo? Ci siamo fidati troppo delle mestruazioni e adesso ci troviamo con una gravidanza in atto? abbiamo sbagliato in qualche cosa? Grazie per la collaborazione
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

ha già postato lo stesso consulto in Area specialistica di pertinenza, ricevendo adeguate informazioni

http://www.medicitalia.it/consulti/Ginecologia-e-ostetricia/329349/Ritardo-dopo-norlevo


Cordiali saluti.