Utente 286XXX
Questo quanto mi sta accadendo:
Febbre per 16 giorni (37.4 -> 38.6). Al terzo giorno la guardia medica prescrive velamox per 6gg. Al quarto giorno diarrea per 3 giorni. Prendo la tachipirina quando la febbre supera i 38.
Torno dalle ferie.
Dopo 16 gg il medico di base prescrive prima Tachifludec, poi Levoxacin (1/die) e Bentelan (1mg 2/die) per 5 giorni dopo rx al torace. Al sesto, cioè il giorno successivo al termine dl Bentelan, riprende la febbre (37.3 circa).
Rx torace: stria disventilativa base sx. Eco addome: milza ingrossata (diametro dipolare 16,6 cm).
Sono in attesa dei risultati delle analisi del sangue.
Polmoni liberi, no linfonodi, no tonsille gonfie, no colore giallo da epatite. Con l'eco si è trovato un piccolo polipo colesterinico, ma il mio medico dice che non c'entra.
Questa febbricola continua mi preoccupa un po' e attendere altri 7 giorni per i risultati delle analisi mi iniziano a sembrare tanti.
Può essere qualcosa di più serio di una infezione?
Quanto può c'entrare il fatto che per me il 2012 è stato un anno lunghissimo e veramente stressante sotto ogni punto di vista?

cordialmente
Mario
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Lo stress non dà splenomegalia,
è possibile ipotizzare la responsabilità di una virosi (ad es. mononucleosi).


Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 286XXX

Iscritto dal 2013
Innanzitutto grazie.
A parte due episodi da 37.5 sono due giorni che non ho febbre, questo un po' mi rassicura, anche se sento molto la stanchezza e ho molto sonno.

Attenderò i risultati delle analisi
ancora grazie
Mario
[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Ci mancherebbe.

Auguroni